119 CONDIVISIONI

Perimetrale Vomero-Soccavo-Pianura, rifatta dal Comune l’anno scorso ma si allaga sempre

Chiuso anche stamattina, 23 settembre, per allagamento, l’asse perimetrale che collega il Vomero a via Cinthia e all’Università di Monte Sant’Angelo. Palazzo San Giacomo l’aveva riasfaltato solo l’anno scorso. I primi interventi di restyling nel 2015. Spesi oltre 3 milioni di euro. Dossier fotografico in Comune. Chiesti i documenti di collaudo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Pierluigi Frattasi
119 CONDIVISIONI
Immagine

È di nuovo chiuso per allagamento l'asse perimetrale Soccavo-Pianura, rifatto l'ultima volta dal Comune appena l'anno scorso, mentre i primi interventi risalgono al 2015. In 4 anni, il Municipio ha speso oltre 3 milioni di euro per rimetterlo a nuovo. Nonostante il restyling, l'asse viario che collega il Vomero a via Cinthia e via Epomeo alle prime piogge diventa offlimits alla circolazione. Stamattina, 23 settembre, la perimetrale era inaccessibile a causa delle infiltrazioni che hanno creato veri e propri laghi di acqua piovana in corrispondenza degli avvallamenti presenti lungo il tragitto. Gli agenti della Polizia Locale hanno dovuto bloccare gli ingressi e le uscite dell'asse. Una situazione che ha arrecato non pochi disagi alla cittadinanza, soprattutto agli studenti e ai professori che si recano ogni mattina alla sede dell'Università di Monte Sant'Angelo. Non è la prima volta che accade. L'asse perimetrale di Soccavo-Pianura era già stato chiuso per allagamento il 21 maggio scorso, subito dopo i lavori di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria che si erano conclusi appena un mese prima.

La perimetrale rifatta un anno fa sempre allagata, dossier in Comune

Un dossier fotografico della commissione Infrastrutture per far luce sullo stato dei luoghi e su questi continui allagamenti che si stanno verificando all'indomani degli interventi manutentivi è stato depositato oggi a Palazzo San Giacomo, indirizzato all'assessorato alle Opere Pubbliche.

“Su segnalazioni pervenute da parte di automobilisti inferociti – è scritto nel documento, firmato dal presidente della commissione Mobilità, Nino Simeone – abbiamo avuto modo di constatare lo stato di pericolo in cui versa la bretella Soccavo-Pianura, già interessata da lavori di riqualificazione lo scorso anno, che, a quanto pare, non sono serviti a nulla. Dalle foto scattate si può notare come gli allagamenti diffusi mettano in serio rischio l'incolumità pubblica, tanto da causare la chiusura dell'asse, con risvolti drammatici sul traffico cittadino”.

Il fenomeno degli allagamenti era già stato segnalato il 21 maggio scorso, a seguito della chiusura della bretella per alcune piogge particolarmente copiose. “I recenti interventi di manutenzione – prosegue la nota – non hanno risolto il problema che si continua a manifestare ad ogni pioggia”. La presidenza della commissione ha chiesto pertanto di garantire l'apertura dell'asse perimetrale in questi giorni e di avere “con urgenza tutta la documentazione relativa ai lavori già eseguiti, completa del verbale di fine lavori e relativo collaudo, nonché di conoscere se sono previsti ulteriori interventi per la risoluzione definitiva della problematica”.

La riqualificazione costata oltre 3 milioni

L'asse perimetrale via Pigna-Soccavo-Pianura era stato rifatto dal Comune a partire dal 2015 con un intervento di 2,8 milioni di euro. La strada, molto utilizzata dagli automobilisti che si spostano dai quartieri collinari del Vomero e dell'Arenella a Fuorigrotta, non era stata manutenuta per 16 anni. Il Comune in questi anni ha ripulito la perimetrale dalle numerose mini-discariche abusive di rifiuti che erano sorte lungo i margini della carreggiata. Potato le siepi. È stata rifatta, poi, interamente tutta la pubblica illuminazione, con la sostituzione delle vecchie lampade a incandescenza con quelle al led, per un risparmio di circa un milione di euro l'anno. L'ultima mano di asfalto era stata data appena l'anno scorso. Mentre risalgono ad aprile gli interventi più recenti per la manutenzione straordinaria, con il taglio delle erbacce. Proprio per consentire i lavori, la strada è rimasta chiusa ad aprile per alcuni giorni. Ciò nonostante, a fine maggio, con le prime piogge, la perimetrale si è allagata ed è rimasta inaccessibile alle auto. Stamattina il fenomeno si è ripetuto ancora.

119 CONDIVISIONI
"A Francesco Pio Maimone e Giovambattista Cutolo intitolati i centri giovanili di Pianura e Vomero"
"A Francesco Pio Maimone e Giovambattista Cutolo intitolati i centri giovanili di Pianura e Vomero"
Chiuso il mercato alimentare di Soccavo: "Scarsa igiene"
Chiuso il mercato alimentare di Soccavo: "Scarsa igiene"
Meteo Napoli e Campania: giornate di sole, ma pericolo nebbia anche a bassa quota
Meteo Napoli e Campania: giornate di sole, ma pericolo nebbia anche a bassa quota
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views