Un bambino di soli 4 anni è morto durante un matrimonio a Pozzuoli, nella zona di Lucrino. Il piccolo sarebbe caduto nella piscina e sarebbe così annegato: la scoperta del corpo da parte di un'animatrice, che ha tentato di salvarlo ma era troppo tardi. Inutili anche i tentativi di soccorrerlo da parte dei medici dell'ospedale di Pozzuoli: per il bambino non c'è stato nulla da fare se non dichiararne l'ormai avvenuto decesso.

Tutto è accaduto in pochi attimi all'interno di un noto lido di Lucrino, dove si stava svolgendo il matrimonio di una giovane coppia. Ad un certo punto Davide, 4 anni, secondogenito di tre figli di una coppia di Maddaloni, sarebbe sfuggito al controllo dei genitori, avvicinandosi alla piscina dove altri bambini stavano facendo il bagno, e vi sarebbe caduto, forse accidentalmente. Un'animatrice ha notato poco dopo il corpo esanime del bambino e si è tuffato per soccorrerlo, ma era già troppo tardi. Inutili anche i tentativi di rianimazioni e la corsa all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: il piccolo era ormai morto. Sul corpo del bambino è stata disposta l'autopsia, che sarà effettuata al Secondo Policlinico di Napoli e che dovrà fare fare chiarezza sulle cause del decesso del piccolo.

Piscina sequestrata, acquisite le immagini della videosorveglianza

Indagano sulla vicenda gli agenti di polizia del Commissariato di Pozzuoli: i poliziotti hanno provveduto a raccogliere le testimonianze dei presenti al matrimonio, ancora sotto choc, dagli ospiti agli sposi passando per lo strazio dei genitori della giovane vittima, oltre a porre sotto sequestro la piscina del locale e l'area attorno, dove si stava svolgendo la festa nuziale, interrotta dalle urla di chi aveva capito che si stava compiendo quella che sembra al momento una tragica fatalità nella piscina antistante. Forse maggiore chiarezza potrà arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, già acquisite dagli inquirenti.