Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

NAPOLI – Pesce in cattivo stato di conservazione, venduto abusivamente per strada: gli uomini della Polizia Municipale di Pozzuoli, nella provincia partenopea, hanno sequestrato 50 chili di prodotti ittici. Gli agenti del Reparto Tutela Ambientale, durante controlli mirati sul territorio, hanno scoperto, in viale Campi Flegrei, un uomo che, a bordo di un Apecar parcheggiato per strada, metteva in vendita una vasta quantità di prodotti ittici in spregio alle normative vigenti: il pesce era conservato in pessime condizioni igienico-sanitarie.

I vigili urbani hanno così provveduto a sequestrare tutto il materiale – come detto, 50 chilogrammi – che a occhio nudo poteva risultare fresco, dopo le analisi del caso è risultato decisamente avariato e non adatto ad essere consumato. Tutti i prodotti ittici sequestrati sono stati distrutti: al responsabile, ai sensi della Legge Regionale sul Commercio numero 1 del 2014, per vendita senza autorizzazione, è stata comminata multa di 5mila euro.