Una tragedia immane quella di Trieste, dove ieri, all'interno della Questura, due poliziotti sono rimasti uccisi nel corso di una sparatoria: si tratta dell'agente scelto Pierluigi Rotta e dell'agente Matteo Demengo. Pierluigi Rotta, 34 anni, era originario di Pozzuoli, nella provincia di Napoli, la cui comunità adesso piange la sua morte così tragica e improvvisa. Il sindaco Vincenzo Figliolia, in occasione dei funerale dell'agente scelto, ha proclamato il lutto cittadino.

"Con sommo dolore ho appreso della morte di due poliziotti a Trieste. Uno di loro, Pierluigi Rotta, è un nostro concittadino. Pozzuoli perde uno dei suoi figli migliori. Notizie che mai vorremmo sentire. Chi sceglie di servire lo Stato è un eroe dei giorni nostri che con spirito di abnegazione porta avanti una missione a difesa della collettività. Tutta la mia vicinanza alla famiglia di Pierluigi e a quella del collega a cui barbaramente è stata strappata la vita da bastardi criminali. La città di Pozzuoli, la Giunta ed il Consiglio comunale si uniscono in queste ore di dolore. Un caro abbraccio a Pasquale, papà di Pierluigi, per tempo al servizio della città presso il commissariato di Pozzuoli. Nel giorno dei funerali sarà indetto lutto cittadino" ha scritto su Facebook il primo cittadino puteolano.

Figlio di un poliziotto in pensione, grande appassionato di calcio, l'agente scelto Pierluigi Rotta ha militato nella Puteolana e nel Rione Terra Calcio, due compagini della città flegrea. Proprio il presidente del Rione Terra, Sergio Di Bonito, a nome di tutto lo staff e la squadra, ha espresso cordoglio per la morte del 34enne: "Non abbiamo parole. Una tragedia per l'Italia, per Pozzuoli ed anche per il Rione Terra Calcio. Pierluigi Rotta, il poliziotto ucciso oggi pomeriggio a Trieste insieme al suo collega Metteo Demenego, è stato infatti un calciatore del Rione Terra nella stagione 2011/12. Piangiamo per la perdita di un servitore dello Stato, ma anche di un amico, uno di noi che con la sua passione ha contribuito a far crescere la nostra realtà. Il presidente Sergio Di Bonito, in primis, molto legato al padre del ragazzo, Pasquale, ed alla famiglia, così come tutto lo staff societario e la squadra, partecipano al lutto cittadino e si stringono attorno alla famiglia Rotta".