L’ospedale San Paolo di Fuorigrotta
in foto: L’ospedale San Paolo di Fuorigrotta

Qualche momento di apprensione, ma per fortuna nessuna grave conseguenza questa mattina a Napoli. Un principio d'incendio è divampato all'ospedale San Paolo di via Terracina. Secondo quanto riporta il quotidiano "Il Mattino", il rogo si è sviluppato su una tettoia dell'ospedale dove sono in corso dei lavori di manutenzione. Le fiamme, che sono state spente dagli addetti dell'ospedale e poi dai vigili del fuoco, hanno causato del fumo nero che ha iniziato a invadere le stanze del terzo piano del reparto di Ortopedia. Comprensibile lo spavento dei pazienti che erano ricoverati nelle camere improvvisamente invase dal fumo: i degenti sono stati subito spostati dal personale ospedaliero e sono stati portati al sicuro in altri ambienti.

I degenti sono stati trasferiti in altre stanze: nessuno è rimasto intossicato

L'incendio potrebbe essere stato causato da un mozzicone di sigaretta gettato, ancora acceso, da una finestra: una leggerezza che poteva avere conseguenze serie. Fortunatamente non è stato così: a intervenire per primi con dei secchi d'acqua sarebbero stati alcuni addetti della struttura ospedaliera, a cui poi si sono sostituiti i vigili del fuoco, che hanno completamente domato il rogo, comunque molto circoscritto. Nessuno è rimasto intossicato e i degenti che erano stati trasferiti in altre stanze, dopo che i vigili del fuoco hanno definitivamente spento il focolaio e messo in sicurezza gli ambienti, sono tornati nelle camere da loro precedentemente occupate.