262 CONDIVISIONI
16 Dicembre 2019
18:22

Sanità, assunti in Campania 357 Operatori Socio Sanitari, presto 576 nuovi infermieri

La Regione Campania ha comunicato che si sono concluse le pratiche per l’assunzione a tempo indeterminato di 357 Operatori Socio Sanitari per Asl Napoli 1 Centro e l’Asl Napoli 3 Sud; a breve, quando sarà pronta la graduatoria del Cardarelli, partiranno gli adempimenti per l’assunzione di 576 infermieri che andranno a lavorare nelle strutture sanitarie pubbliche campane.
A cura di Nico Falco
262 CONDIVISIONI

Sono stati completati oggi, 16 dicembre, gli adempimenti amministrativi tra l'Asl Napoli 1 Centro e l'Asl Napoli 3 Sud per l'assunzione a tempo indeterminato di 357 Operatori Socio Sanitari (248 per l'Asl Napoli 1) che presto entreranno in servizio in diverse strutture sanitarie tra Napoli e provincia. Lo fa sapere con una nota la Regione Campania, specificando che per le assunzioni è stata utilizzata la graduatoria degli idonei trasmessa il 6 dicembre dall'azienda Cardarelli, una decina di giorni fa. Per quanto riguarda l'immissione in servizio, inizialmente prevista dal 16 gennaio 2020, la Direzione Strategica dell'Asl Napoli 1 Centro ha adottato questa mattina la delibera che proroga i contratti a tempo determinato degli Operatori Socio Sanitari già in servizio fino al 31 gennaio 2020.

Il reclutamento, prosegue la nota della Regione Campania, proseguirà con l'assunzione di 576 infermieri; le pratiche partiranno non appena sarà disponibile la graduatoria degli idonei del Concorso Cardarelli, ad ottobre la Regione Campania aveva chiesto all'azienda sanitaria di usare la graduatoria per ricavarne i nomi di 250 idonei da assumere nell'Asl Napoli 1 Centro. Con la stessa delibera di oggi, la Direzione Strategia dell'Asl Napoli 1 Centro ha prorogato al 31 marzo 2020 la durata dei contratti a tempo determinato degli infermieri già in servizio.

"Stiamo mantenendo la parola data. Ci eravamo impegnati – ha detto il presidente Vincenzo De Luca – a concludere la stabilizzazione dei precari nella sanità e il lavoro prosegue. Lo stiamo facendo nel rispetto delle leggi, e stiamo cambiando la vita a centinaia e centinaia di persone che possono lavorare in maniera serena e stabile. È davvero una rivoluzione quella che stiamo realizzando nella sanità campana".

262 CONDIVISIONI
Medici e infermieri No Vax, in Campania sospesi altri 13 sanitari che non vogliono il vaccino Covid
Medici e infermieri No Vax, in Campania sospesi altri 13 sanitari che non vogliono il vaccino Covid
Asl Napoli, medici e infermieri non vaccinati: scattano sospensione e allontanamento
Asl Napoli, medici e infermieri non vaccinati: scattano sospensione e allontanamento
Covid Campania, 303 nuovi contagi e nessun morto: bollettino di sabato 2 ottobre
Covid Campania, 303 nuovi contagi e nessun morto: bollettino di sabato 2 ottobre
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni