Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Giornata funesta quella odierna, 14 maggio, a Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli, nella quale si registrano due morti a causa di due distinti incidenti stradali avvenuti a distanza di poche ore l'uno dall'altro. La vittima più recente è un uomo di 45 anni, agente della Polizia di Stato nel IV Reparto Mobile di Napoli, deceduto in un incidente che si è verificato in via Staffetta, tra Varcaturo e Lago Patria, frazioni del Comune di Giugliano. La dinamica dell'incidente è ancora da chiarire ma, da quanto si apprende, il poliziotto viaggiava in sella al suo scooter quando si sarebbe scontrato con un'automobile. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118, per il 45enne non c'è stato nulla da fare; sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Polizia Municipale, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l'esatta dinamica dell'incidente, che come detto risulta ancora poco chiara.

Poche ore prima dell'incidente che è costato la vita all'agente di polizia, nella notte, in via degli Innamorati un altro scontro è costato la vita a una ragazza di soli 22 anni, Federica Diana, residente nella vicina Mugnano. La vittima stava viaggiando a bordo di una Fiat 600 in compagnia di due amiche quando la vettura si è scontrata, per cause ancora in corso di accertamento, con una Fiat 500 L, guidata da un ragazzo. Per la 22enne, purtroppo, non c'è stato niente da fare, è deceduta sul colpo; le due amiche che erano con lei a bordo della vettura sono state invece trasportate in ospedale, dove sono ricoverate in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.