immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

I carabinieri del Nas, Nucleo antisofisticazioni, specializzati peraltro nell'analisi delle corrette documentazioni dei prodotti alimentari in vendita all'ingrosso e al dettaglio, hanno sottoposto a ispezione una nota e prestigiosa pasticceria napoletana, sita al civico 59 di corso Garibaldi a Napoli, sequestrando circa 20 chilogrammi di cornetti da colazione. I croissant erano pronti per la vendita al dettaglio e sono stati sottratti alla vetrina perché privi di indicazioni di tracciabilità. In pratica i titolari della struttura non sono riusciti a indicare la provenienza degli ingredienti principali dei cornetti, il cui valore è stato stimato in circa 500 euro. Per questo è scattato il sequestro amministrativo.

I carabinieri del Nas hanno poi proceduto alla chiusura del deposito alimentare legato allo stesso bar di corso Garibaldi e allocato sul piano strada perché attivato abusivamente, ovvero senza la Scia, segnalazione certificata di inizio attività e con carenze igienico sanitarie e strutturali, riscontrate e verbalizzate.