28 Ottobre 2017
16:07

Stava rubando tremila litri di gasolio dai sotterranei del Centro direzionale: arrestato

Un 54enne di Giugliano, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri nei sotterranei di una delle torri del Centro direzionale di Napoli. Con una pompa elettrica stava rubando il gasolio del gruppo elettrogeno del complesso, aspirandolo in delle cisterne caricate sul suo furgone.
A cura di Francesco Loiacono
Il tubo della pompa con cui il 57enne stava rubando il gasolio
Il tubo della pompa con cui il 57enne stava rubando il gasolio

Con una pompa elettrica stava aspirando il gasolio destinato al gruppo elettrogeno del Centro direzionale di Napoli all'interno di una cisterna nascosta nel suo furgone. Così un 54enne di Giugliano, N.F., già noto alle forze dell'ordine, è stato sorpreso dai carabinieri nei sotterranei di una delle torri del complesso, la torre Saverio, all'interno dell'isola C1.

Tra il furgone e il locale del gruppo elettrogeno penzolava un tubo bianco

I militari del nucleo operativo della compagnia Poggioreale erano impegnati in un servizio di controllo del territorio quando hanno visto l'uomo vicino al furgone, dal quale penzolava un tubo bianco sospeso tra il mezzo e il locale dove si trova il gruppo elettrogeno. I carabinieri sono intervenuti e lo hanno bloccato mentre armeggiava vicino a quella che era una pompa elettrica. L'uomo aveva già rubato duemila litri di combustibile, riempiendo due cisterne da mille litri l'una caricate nel vano del furgone: era intento a riempire la terza ed ultima, per poi fuggire con quindi tremila litri di gasolio rubati. Per il 54enne è scattato l'arresto con l'accusa di furto aggravato: l'uomo, dopo le formalità di rito, è già stato processato con rito direttissimo e si trova adesso ai domiciliari.

Il boom del contrabbando di carburante

L'arresto del 54enne è un'ulteriore testimonianza di come il contrabbando di carburante, a Napoli e dintorni, stia vivendo un vero e proprio boom. E' di venerdì la notizia del sequestro a Volla di due autocisterne contenenti oltre 11mila litri di gasolio, di proprietà di una società di autotrasporti con sede a Sant'Anastasia. Mentre risale a giovedì un'operazione della guardia di finanza di Napoli contro il contrabbando di carburante che ha portato, in tutta Italia, all'arresto di 14 persone.

Gli ritirano la patente, lui picchia i vigili urbani: 52enne arrestato in centro a Napoli
Gli ritirano la patente, lui picchia i vigili urbani: 52enne arrestato in centro a Napoli
Abbandona cumuli di rifiuti per strada, beccato grazie alle telecamere nascoste tra i cespugli
Abbandona cumuli di rifiuti per strada, beccato grazie alle telecamere nascoste tra i cespugli
È morta la Regina Elisabetta II: il 4 maggio del 1961 la sua visita a Napoli insieme a Filippo
È morta la Regina Elisabetta II: il 4 maggio del 1961 la sua visita a Napoli insieme a Filippo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni