154 CONDIVISIONI

Rocambolesco inseguimento dopo un furto, tre uomini arrestati sul lungomare di Napoli

Un arresto spettacolare quello andato in scena in viale Dohrn, a ridosso della Villa Comunale, sul lungomare di Napoli: la Polizia di Stato ha bloccato e messo in manette tre persone che stavano cercando di rubare un’automobile dotata di gps, grazie al quale sono stati rintracciati dagli agenti. L’arresto è avvenuto tra le altre automobili, in mezzo al traffico.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
154 CONDIVISIONI
Immagine

Spettacolare arresto quello operato dalla Polizia di Stato e andato in scena nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 11 settembre, in viale Dohrn, a ridosso della Villa Comunale, sul lungomare di Napoli, dove tre uomini sono stati bloccati dopo un lungo inseguimento che era cominciato a Pianura, nell'area ovest della città. Sul posto sono intervenute numerose volanti della polizia e l'arresto è avvenuto in mezzo al traffico, tra gli sguardi curiosi degli automobilisti e delle tante persone che stavano passeggiando sul lungomare.

Rosario Migliaccio, 23 anni, Paolo Paciolla, 43 anni, e Salvatore Montemurro, 63 anni, erano incappati in un controllo della polizia in via Montagna Spaccata; alla vista della pattuglia dell'Ufficio Prevenzione Generale erano scappati, dando il via all'inseguimento a cui si erano aggiunte anche le squadre del Nibbio e le volanti del commissariato di Bagnoli. Il loro furgoncino è stato tallonato fino a via Caracciolo, dove finalmente è stato bloccato. Nel mezzo gli agenti hanno trovato degli arnesi da scasso e alcune batterie che erano state rubate poco prima da un ripetitore di via Segaetano, a Quarto, in provincia di Napoli, poco distante da Pianura. I tre sono stati arrestati per furto aggravato e Montemurro è stato anche denunciato per violazione dell'obbligo di soggiorno.

La zona del lungomare di Napoli, molto turistica e sempre piena di persone, come altre aree della città, non è immune a crimini ed episodi di violenza. Nell'agosto scorso, ad esempio, intorno a Ferragosto, la Polizia di Stato era intervenuta sul lungomare, in largo Sermoneta per la precisione, dopo che un uomo di 54 anni, residente ad Afragola, era stato accoltellato ripetutamente nel corso di una lite. Quando i poliziotti sono intervenuti sul posto, oltre al 54enne, hanno trovato anche un ragazzo di 23 anni originario del Senegal, che aveva riportato contusioni ed escoriazioni. Entrambi ricoverati in ospedale, non hanno fortunatamente riportato gravi ferite: pare che i due, in precedenza, fossero già venuti alle mani.

(Ha collaborato Salvatore Garzillo)

154 CONDIVISIONI
Apre il cantiere al Lungomare di Napoli: un anno di lavori
Apre il cantiere al Lungomare di Napoli: un anno di lavori
Protesta dei trattori a Napoli, tutti sul lungomare, la gente applaude. Frutta e verdura donata ai poveri
Protesta dei trattori a Napoli, tutti sul lungomare, la gente applaude. Frutta e verdura donata ai poveri
Napoli, la protesta degli agricoltori: i trattori sfilano sul Lungomare
Napoli, la protesta degli agricoltori: i trattori sfilano sul Lungomare
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views