Sequenza sismica a Benevento, domani scuole e uffici pubblici di ogni ordine e grado chiusi domani a Benevento e in altri comuni delle province sannita e di Avellino. Motivo? Consentire le verifiche di staticità degli edifici. È l'esito della una prima riunione del Centro operativo comunale di Benevento. Lo spiega il sindaco di Benevento Clemente Mastella: "Ho parlato con il capo della Protezione civile nazionale Borrelli – spiega l'ex ministro – e lo sciame sismico c'è per parte della provincia, avvertito in maniera sensibile anche a Benevento. Siccome gli sciami possono preavvertire o rimanere inalterati nella loro entità, a noi è sembrato opportuno, d'intesa con il prefetto, chiudere gli uffici pubblici e le scuole".

La stessa decisione è stata adottata dai sindaci di Ceppaloni, San Leucio Del Sannio, San Giorgio del Sannio, Apollosa, e per la provincia di Avellino dal sindaco di Altavilla Irpina. Sono questi infatti i comuni più vicini all'epicentro delle scosse avvertite tra stanotte e stamani.