Gravi atti di vandalismo quelli perpetrarti durante la notte appena trascorsa in due istituti scolastici di Pozzuoli, nella provincia di Napoli. Ignoti si sono introdotti nelle scuole Annecchino e Diaz e hanno devastato alcune aule, nonché i distributori automatici di snack e bevande. A rendere noto l'accaduto, su Facebook, è stato il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, che ha affidato al social network tutta la sua rabbia, postando anche le foto dei danni.

"Ancora tentativi di furto, con irruzioni vandaliche nelle scuole di Pozzuoli Annecchino e Diaz. Non se ne può più, adesso basta! Chiederò subito un incontro con le forze dell’ordine che operano sul territorio perché ci siano azioni e controlli più efficaci. Questi atti criminali ai danni delle scuole si stanno verificando con troppa frequenza, quattro volte in sette giorni. Sono episodi davvero incresciosi e odiosi che vanno a ledere oltretutto il diritto allo studio e la formazione dei nostri figli" ha scritto il primo cittadino flegreo.