foto di repertorio
in foto: foto di repertorio

Pazzo d'amore, un diciassettenne di Vietri sul Mare, in costiera amalfitana, senza patente prende di nascosto la macchina di famiglia, sfida i divieti sugli spostamenti e corre dalla fidanzata. Non si ferma nemmeno quando incappa nel posto di blocco dei carabinieri che stavano eseguendo i controlli per il coronavirus. Anzi, ingrana la marcia e si dà alla fuga. Ne nasce un inseguimento spericolato da film, col giovane lanciato a tutta velocità per le strade di Salerno, con i militari dell'Arma alle calcagna. Via Mercanti, poi via Portacatena. Fino a perdere il controllo dell'auto e a schiantarsi contro un muro e poi di rimbalzo su un'altra auto parcheggiata. Ma la bravata d'amore potrebbe costare caro. Per lui una sfilza di denunce e sanzioni amministrative da record dei primati: resistenza a pubblico ufficiale, violazione delle norme anticontagio, guida senza patente, fuga e alta velocità.

Per chi ama a distanza, l'isolamento forzato a casa in questi giorni per il Coronavirus può sembrare davvero una punizione insostenibile. Ma uscendo di casa senza motivo, violando tutte le norme sul rischio contagio, rischia di mettere a repentaglio non solo la sua salute, ma anche quella di chi ama. Il caso del giovane di Vietri sembra emblematico. L'episodio è accaduto, secondo le prime ricostruzioni, attorno alle 4 di questa mattina a Vietri sul Mare, piccolo centro costiero a ridosso di Salerno. I carabinieri si sono trovati a inseguire per bloccarla una Yaris nera che non si era fermata all'alt per i controlli all'altezza dell'Hotel Baia. L'inseguimento è continuato lungo via Mercanti e via Portacatena a Salerno, fino a quando l'auto è finita contro un muro e poi contro una vettura parcheggiata. Così i militari dell'Arma hanno scoperto che alla guida c'era un minorenne senza patente. Il ragazzo aveva preso di nascosto l'auto del compagno della madre per andare a trovare la fidanzata. Ora è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, e sanzionato amministrativamente per la violazione delle norme anticontagio e ai sensi del codice della strada per guida senza patente, fuga e velocità non commisurata.