204 CONDIVISIONI
3 Aprile 2019
16:16

Villa Literno, schiacciato tra due camion dei rifiuti: Luigi, ex calciatore, muore a 34 anni

Luigi Mercurio è morto dopo 15 giorni di agonia in ospedale: era rimasto schiacciato, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, tra due camion della nettezza urbana durante il suo turno di lavoro come operatore ecologico. Il cordoglio del Villa Literno Calcio, di cui era ex militante e tifoso: “Per sempre nei cuori del popolo biancorosso”.
A cura di Ida Artiaco
204 CONDIVISIONI
Immagine della squadra del Villa Literno Calcio (Facebook).
Immagine della squadra del Villa Literno Calcio (Facebook).

È morto dopo 15 di agonia Luigi Mercurio, ex giovane promessa e grande tifoso del Villa Literno Calcio, scomparso a 34 anni in seguito ad un drammatico incidente sul lavoro, lasciando tutta la comunità della cittadina dell'agro aversano sotto choc. Il ragazzo, conosciuto anche con l'appellativo di "Terremoto", che lavorava come operatore ecologico, era rimasto schiacciato circa due settimane fa, secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, tra due camion della nettezza urbana, per cause che sono ancora in via di accertamento e che sono ora al vaglio degli inquirenti, dal momento che la Procura di Napoli Nord ha aperto un'indagine, disponendo il sequestro della salma e l'esame autoptico. Tra le cause forse un guasto a uno dei due mezzi. Il ragazzo è stato ricoverato in ospedale e sottoposto anche ad una serie di interventi chirurgici che però non sono bastati a salvargli la vita.

"Tanti giovani hanno vestito la nostra maglia col sogno di diventare calciatori – è il messaggio pubblicato su Facebook dalla società Villa Literno Calcio, dove il ragazzo militava -. Luigi Mercurio era uno di questi, amava il calcio, amava Villa Literno ed il Villa Literno Calcio. Amico di tutti e da sempre presente allo stadio, ogni volta era li sulle gradinate con gli amici e con la dirigenza. Dapprima sognatore e poi tifoso. Ci lascia un vuoto immenso ed incolmabile. Un momento per noi roseo che si spegne e deve spegnersi per dare il più grande cordoglio alla Famiglia Mercurio per la perdita del caro Luigi che resterà per sempre nei cuori del popolo biancorosso. Il Presidente Fontana e tutta la dirigenza sono cosi vicini e affranti da questo momento triste per la comunità liternese. Ciao Luigi ci guarderai da lassù e gioirai ai nostri gol ogni sabato un po come se non ci avresti mai abbandonati".

204 CONDIVISIONI
Scontro tra due camion in autostrada, Alfonso Varlese muore a 44 anni
Scontro tra due camion in autostrada, Alfonso Varlese muore a 44 anni
L'ex campo rom di Barra sommerso dai rifiuti, la rabbia dei comitati
L'ex campo rom di Barra sommerso dai rifiuti, la rabbia dei comitati
La storia di Alessandra:
La storia di Alessandra: "Ecco i video delle minacce del mio ex, ho registrato per salvarmi la vita"
838.063 di Simona Berterame
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni