Prosegue la linea dei controlli serrati dei carabinieri all'interno delle stazioni della metropolitana del Vomero, dopo i diversi episodi di violenza accaduti nelle scorse settimane: anche in questo weekend i militari della Compagnia Vomero hanno passato al setaccio i passeggeri, con particolare attenzione ai giovanissimi, usando il metal detector per rilevare armi nascoste tra i vestiti.

Nella stazione Vanvitelli della Linea 1, la cosiddetta metro collinare di Napoli, sono stati bloccati due ragazzi, trovati in possesso di un coltello. Uno è un 15enne di Poggioreale, che aveva con sè un coltello a serramanico con lama di 8 centimetri; un'arma della stessa dimensione è stata trovata addosso a un 19enne di Marano. Entrambi sono stati denunciati per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno trovato anche un tirapugni, sequestrato a carico di ignoti: era stato abbandonato a terra, in un angolo, qualcuno se ne era disfatto quando ha visto che c'erano i carabinieri e che avevano il metal detector con cui stavano controllando i passeggeri.

In via Scarlatti, via Luca Giordano e in piazza Medaglie d'Oro sono stati controllati 4 giovani tra i 19 e i 23 anni, trovati in possesso di 2 grammi di marijuana, un grammo e mezzo di hashish e mezzo grammo di cocaina; gli stupefacenti erano per uso personale, sono stati sequestrati e per i quattro è scattata la segnalazione alla Prefettura di Napoli come assuntori. Nel quartiere collinare, infine, durante i controlli alla circolazione, sono state contestate violazioni al Codice della Strada per complessivi 1600 euro e sono state sanzionate 8 persone che viaggiavano in scooter senza patente o su mezzi privi di assicurazione o revisione.

Controlli a San Giovanni a Teduccio e nel centro di Napoli

A San Giovanni a Teduccio, periferia est di Napoli, i carabinieri hanno denunciato un parcheggiatore abusivo, trovato nei pressi di un supermercato per la seconda volta in 15 giorni, e due uomini che erano in strada malgrado fossero sottoposti agli arresti domiciliari. In via Ravello sono stati rinvenuti 2 proiettili calibro 9, nascosti nel contatore di un condominio. Durante i controlli sulla circolazione sono stati elevati verbali per 8.200 euro per guida senza assicurazione o di veicoli sottoposti a sequestro; sono state identificate 175 persone, un terzo di queste con precedenti penali o di polizia.

In piazza Monteoliveto, nel centro di Napoli e a pochi passi dal Comando Provinciale, sono stati controllati e segnalati come assuntori 3 giovani, trovati in possesso di piccole quantità di sostanze stupefacenti; la droga è stata sequestrata.