In tanti, oggi, hanno immortalato l'incredibile spettacolo, che per fortuna non ha provocato danni, che si è verificato nelle acque del golfo di Pozzuoli, nella provincia di Napoli. Al largo dello specchio d'acqua sorvegliato dai capannoni dismessi e dalla torre della ex Sofer, si è formata una incredibile tromba d'aria, visibile anche a chilometri di distanza. Come detto, tantissimi cittadini hanno immortalato il fenomeno e hanno postato foto e video sui social network.

Disagi di diversa natura anche a Napoli. A causa del maltempo, si segnalano allagamenti nella stazione della Linea Salvator Rosa della Linea 1: dal soffitto dello scalo ferroviario napoletano, infatti, filtra della pioggia. La zona allagata è stata transennata, con dei secchi posti a raccolta dell'acqua piovana che penetra dall'alto. Domani, giovedì 7 novembre, nonostante la Protezione Civile della Regione Campania abbia prorogato l'allerta meteo arancione fino alle ore 6 del mattino, l'amministrazione comunale partenopea ha deciso di tenere le scuole, i parchi pubblici e i cimiteri cittadini aperti: per due giorni, sia martedì 5 che oggi, mercoledì 6 novembre, gli istituti scolastici di ogni ordine e grado sono rimasti chiusi.