Primo incontro nell'ottobre 2006, matrimonio a luglio 2018 e ora, ad aprile 2019 l'unione formata dal cantante Andrea Sannino e da Marinella Marigliano ha una nuova Gioia di nome e di fatto: Gioia è il nome della bimba di Andrea e Marinella, nata ieri, domenica 14 aprile. "È nata Gioia, abbracciame cchiu' forte" scrive Andrea su Instagram ed è subito pioggia di auguri e commenti affettuosi: "Che bel giorno per nascere, la Domenica delle Palme" è uno dei commenti di auguri più ripetuti. Arrivano nel giro di poche ore a mezzo social le felicitazioni di tanti colleghi e amici: Franco Ricciardi, Nancy Coppola, Giuliano e Nico Desideri, Tony Maiello, del calciatore Luigi Sepe e molti altri, noti e non. Tra i commenti più sentiti quello di Gianni Simioli: lo speaker di Radio Marte, re dell'informazione radiofonica napoletana, è uno di quelli che ha sempre sostenuto Andrea Sannino nella sua carriera: "Da oggi – scrive – ho una nipotina in più: Gioia".

A poche ore dal fiocco rosa, Sannino ha pubblicato la foto della bimba accompagnata da un testo su Facebook:

È troppo importante, è la GIOIA della vita, è un amore troppo grande per non condividerlo con il mondo intero! Grazie a tutti, il vostro affetto, ci commuovono e le vostre bellissime parole, i vostri messaggi sono poesie che faremo leggere un giorno alla nostra piccola, per spiegarle quanto può essere bella la vita! Grazie a tutti. Andrea e Marinella

Andrea Sannino, 36 anni, originario di Ercolano, si è proposto al grande pubblico in teatro, interpretando nel musical “C’era una volta Scugnizzi”,  da Claudio Mattone ed Enrico Vaime, il fortunato ruolo del prete coraggio Don Saverio che fu di Sal Da Vinci. Proprio qualche mese fa con Leo Gullotta e alcuni dei partecipanti al film degli anni Ottanta Sannino ha partecipato ai festeggiamenti per i 30 anni della pellicola di Loy.  Negli ultimi mesi Sannino si sta godendo il successo di "Abbracciame" a lungo in classifica anche online su Spotify nella sezione Sound of Naples. "Cantare nella mia lingua non è fare un lavoro di Serie B” spiegò qualche mese fa proprio in una lunga intervista a Fanpage.it.