1.768 CONDIVISIONI
Opinioni
Noemi ferita dalla camorra a Napoli
10 Maggio 2019
10:50

Arrestato chi ha sparato a Noemi, Salvini: “Nessuna tregua ai camorristi”

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha esultato alla notizia dell’arresto di Armando del Re, l’uomo responsabile dell’agguato delo scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli nel quale è rimasta ferita la piccola Noemi, 4 anni. “Nessuna tregua per i criminali” ha detto il vicepremier. Anche Luigi Di Maio ha espresso il suo pensiero: “Grazie, Napoli non è la camorra”. “Napoli ce la fa con le sue forze” ha invece detto il sindaco Luigi de Magistris.
A cura di Valerio Papadia
1.768 CONDIVISIONI
Matteo Salvini
Matteo Salvini
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Noemi ferita dalla camorra a Napoli

È stato rintracciato nella provincia di Siena Armando del Re, l'uomo accusato dell'agguato dello scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli nel quale, oltre a Salvatore Nurcaro, considerato il vero obiettivo del killer, è rimasta ferita anche la piccola Noemi, bimba di soli 4 anni, che ancora lotta tra la vita e la morte all'ospedale Santobono. Appresa la notizia dell'arresto, il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha dichiarato: "Complimenti alle Forze dell'Ordine, inquirenti e Magistratura per la cattura del delinquente che ha sparato alla piccola Noemi. Sarò ancora una volta a Napoli, giovedì 16 maggio, per il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica: nessuna tregua contro camorristi e criminali, lo Stato e i napoletani vinceranno la sfida. Lo Stato risponde con i fatti e non con le parole". A Nola, nella provincia di Napoli, è stato arrestato anche Antonio del Re, fratello di Armando, che avrebbe coperto la sua fuga.

Luigi Di Maio: "Grazie alle forze dell'ordine, Napoli non è la camorra"

Reazione all'arresto è arrivata anche dal ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, che su Twitter ha scritto: "Grazie a nome del governo alle forze dell’ordine e alle autorità per l’arresto dell’uomo che avrebbe sparato alla piccola Noemi e del suo complice. Preghiamo sempre per lei e per chi soffre ancora. Questi delinquenti devono pagare. Napoli non sono loro, Napoli merita altro!".

Il sindaco Luigi de Magistris: "Napoli ce la fa con le sue forze"

Anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato la notizia dell'arresto dei responsabili del ferimento della piccola Noemi. "La notizia più bella da commentare con estrema cautela è che da ieri Noemi dà segni di miglioramento importanti e stamattina c'è stata la notizia che sarebbero stati individuati i responsabili dell'agguato in cui è rimasta ferita. Mi sembra che ancora una volta questa città con le sue forze è in grado di fare quando crede agli obiettivi" ha dichiarato il primo cittadino partenopeo.

1.768 CONDIVISIONI
Sono giornalista dal 2010. A Fanpage.it dall'agosto del 2016, scrivo per l'area Napoli, per la quale mi occupo del desk.
128 contenuti su questa storia
"La camorra è una montagna di merda" parla la mamma di Noemi, ferita a 4 anni in un agguato a Napoli
Rimosse le scritte e i disegni osceni dal murales dedicato a Noemi, bimba ferita in un agguato
Rimosse le scritte e i disegni osceni dal murales dedicato a Noemi, bimba ferita in un agguato
Imbrattato il murales dedicato alla piccola Noemi, la bambina ferita in un agguato a Napoli
Imbrattato il murales dedicato alla piccola Noemi, la bambina ferita in un agguato a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni