Tina Rispoli e il fratello Vincenzo al matrimonio
in foto: Tina Rispoli e il fratello Vincenzo al matrimonio

Nel cuore di Secondigliano, nella zona conosciuta come Largo Macello, vicino via Tagliamonte, il controllo criminale è egemonia del gruppo guidato da Enzo e Raffaele Rispoli, fratelli di Tina Rispoli, l'ex moglie del boss Gaetano Marino e oggi sposata col cantante Tony Colombo. Lo rileva la Direzione Investigativa Antimafia, che nella relazione semestrale relativa al primo semestre del 2019 tratteggia la mappa politica camorristica della camorra dell'area nord di Napoli. Nel paragrafo relativo all'area settentrionale di Napoli (quartieri Vomero e Arenella, Secondigliano, Scampia, San Pietro a Patierno, Miano, Piscinola e Chiaiano) vengono menzionati gli scossoni che hanno rivoluzionato negli ultimi mesi le gerarchie tra clan: la caduta dei Lo Russo, l'indebolimento dei Vanella Grassi e degli Amato – Pagano, e la nuova ascesa del clan Di Lauro, che si conferma uno dei più influenti sodalizi criminali della zona.

Il clan fondato da Paolo Di Lauro, alias Ciruzzo il Milionario, avrebbe trovato nuova linfa dopo l'arresto del rampollo Marco Di Lauro modificando nettamente le proprie caratteristiche, riadattandosi: come si legge in una ordinanza del 2 giugno 2019, avrebbe tralasciato la caratterizzazione militare "manifestando maggiore dedizione all’attività di reimpiego del denaro accumulato nel tempo in attività, sempre di carattere illecito, ma cosiddette “a bassa intensità”, quali il commercio di prodotti contraffatti e di TLE".

Oltre ai gruppi principali la Direzione Distrettuale Antimafia cita le organizzazioni "di più ridotto potere e capacità economica" che insistono sul territorio. Nel Rione dei Fiori, si legge, operano i gruppi legati ai Di Lauro, mentre nel Rione Kennedy c'è il gruppo dei Cesarano. La zona cosiddetta Largo Macello (oggi Largo San Gaetano Errico), "ricade sotto l'influenza del clan Rispoli, con a capo due fratelli". E, nella nota a pie' di pagina, si legge ancora: "Una sorella (Tina Rispoli, ndr) è stata moglie di uno dei capi del citato gruppo Marino, ucciso in un agguato di camorra sul lungomare di Terracina, ad agosto 2012. Una vasta eco mediatica ha avuto sulla stampa il suo matrimonio con un cantante neo melodico palermitano, celebrato nel mese di marzo con una serie di eventi svoltisi nelle vie del capoluogo, senza le prescritte autorizzazioni".

Il ruolo di Enzo e Raffaele Rispoli emerge anche dall'inchiesta giornalista Camorra Entertainment di Fanpage.it, che ha raccolto testimonianze sulle attività criminali dei fratelli. Pochi giorni fa, ospite in studio da Massimo Giletti a "Non è l'arena" insieme al marito Tony Colombo, alla domanda sulle attività dei fratelli Tina Rispoli, aveva mostrato di cadere dalle nuvole e aveva risposto: "E allora perché non li arrestano?".

Invia la tua segnalazione
al team Backstair