Il Liceo Virgilio di Pozzuoli
in foto: Il Liceo Virgilio di Pozzuoli

Per due notti ignoti si sono introdotti all'interno del Liceo Virgilio di Pozzuoli, nella provincia di Napoli, mettendo in pratica dei veri e propri atti vandalici che hanno reso impraticabile l'istituto scolastico flegreo, sito in via Vecchia San Gennaro, che è stato costretto oggi a rimanere chiuso. Il raid vandalico, per la seconda notte consecutiva: ignoti si sono introdotti a scuola e hanno devastato le aule, svuotando gli estintori, imbrattando le pareti, cospargendo la creolina sui pavimenti e gettando uova marce. Già ieri, la preside aveva richiesto l'intervento di una squadra di pulizia che riportasse l'ordine a scuola dopo il raid della notte precedente. Questa mattina, poco prima del suono della campanella, la scoperta del nuovo raid al piano superiore dell'istituto: i circa 800 studenti del Virgilio hanno così dovuto fare ritorno a casa.

Qualche mese fa, invece, ignoti si erano introdotti nel 55° Circolo Didattico di via Piscicelli, all'Arenella, quartiere collinare di Napoli: i malviventi hanno preso di mira l'aula multimediale, dove gli istituti scolastici solitamente tengono computer e altri dispositivi tecnologici. La stessa scuola, nel 2015, era già stata presa di mira dai ladri, che anche in quella occasione si erano introdotti nell'aula multimediale e avevano portato via alcuni computer.