C'è un intero pronto soccorso, quello di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), nel presidio ospedaliero San Giuseppe e Melorio, che è stato temporaneamente chiuso per caso sospetto di Coronavirus. Il confine tra paura ed effettivo pericolo è labile e in giorni di confusione è difficile. Fanpage.it conferma che la struttura è stata chiusa, «stiamo aspettando la risposta del tampone su un paziente» spiega una impiegata raggiunta telefonicamente all'interno della struttura. I risultati sono arrivati in serata: il tampone ha dato esito negativo.

Il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che è anche membro della Commissione Sanità, racconta “A Santa Maria Capua a Vetere il pronto soccorso del San Giuseppe e Melorio è chiuso per la verifica di un caso sospetto di Coronavirus. Mentre al San Giovani Bosco sono ricoverati due giovani 19enni, uno di Monza e l’altro di Milano, mentre all'ospedale San Paolo è ricoverato un 48enne, proveniente da Monza che aveva partecipato alla maratona sul Lungomare. Ora attendiamo l’esito dei tamponi per capire se davvero ci troviamo di fronte dei casi di Coronavirus. In ogni caso non diamo vita ad inutili allarmismi, serve prudenza e precauzione.” – ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

"Al momento stiamo monitorando due casi sospetti di Coronavirus ma la situazione è sotto controllo, anche perché le persone controllate non hanno sintomi particolari. L'unica cosa che temiamo è questo panico alimentato da una comunicazione, anche dei media, che giudico sbagliata, e che sta portando parecchie persone a presentarsi ai Pronto soccorso degli ospedali; circostanza che fa saltare i protocolli di sicurezza". Lo afferma il direttore generale dell'Asl di Caserta Ferdinando Russo, che questa mattina, insieme ai dirigenti responsabili dei vari distretti sanitari della provincia e degli ospedali, ha tenuto la prima riunione dell'unità di crisi aziendale creata dopo la diffusione venerdì dei primi contagi in Lombardia.

Tamponi Coronavirus Campania: risultati tutti negativi

Il Pronto Soccorso di Santa Maria Capua Vetere ha riaperto: il tampone faringeo sulla donna è risultato negativo, non è stata contagiata dal coronavirus. Lo stesso risultato è stato restituito dai test effettuati sui due uomini ricoverati al San Giovanni Bosco e all'ospedale San Paolo di Fuorigrotta e per quello che si era presentato all'ospedale di Sessa Aurunca. In serata il presidente della commissione Sanità del consiglio regionale della Campania, Stefano Graziano, ha dichiarato che "Al momento in Campania non c'è nessun caso coronavirus. Tutti i tamponi effettuati hanno dato esito negativo".