Tanti i messaggi di solidarietà che in queste ore stanno arrivando per la piccola Noemi, la bambina di quattro anni ferita da un proiettile vagante durante un agguato a piazza Nazionale, nel cuore di Napoli, lo scorso venerdì pomeriggio. La piccola, si trova infatti all'ospedale Santobono dove sta lottando tra la vita e la morte a causa delle ferite subite nell'agguato: il proiettile le ha perforato infatti entrambi i polmoni, e si trova ora in coma farmacologico indotto e respira artificialmente già dalla sera della terribile tragedia.

Tra i messaggi più toccanti di queste ore, spicca quello di Gianluca Capozzi: il cantante napoletano ha scritto un lungo post su Instagram, nel quale chiede "perdono" alla piccola Noemi, "per chiunque di noi sia voltato dall'altra parte quando, nel proprio piccolo, avrebbe dovuto cercare di cambiare le cose". Anche Sal Da Vinci ha rivolto un pensiero alla bambina, con una storia su Instagram dove ha scritto: "Una sola parola: Noemi", accompagnata da un grande cuore. Tra i vari artisti, anche Nino D'Angelo  espresso la propria vicinanza alla tragedia che ha colpito la famiglia della bambina. "Anche io prego per la piccola Noemi e sono vicino a tutta la sua famiglia", ha scritto il popolare cantante napoletano sul proprio profilo Facebook. Non solo artisti: domenica sera, in occasione del posticipo della 35esima giornata di Serie A tra Napoli e Cagliari, alcuni tifosi azzurri avevano esposto striscioni di sostegno alla piccola Noemi, ancora ricoverata all'ospedale Santobono, con la scritta: "In silenzio per Noemi".

#forzaNoemi

A post shared by Gianluca Capozzi (@gianlucacapozziofficial) on