Il piccolo Davide Marciano
in foto: Il piccolo Davide Marciano

Saranno celebrati venerdì 2 agosto i funerali di Davide Marciano, il bambino di quattro anni che lo scorso giovedì è morto annegato nella piscina di una sala ricevimenti di Lucrino di Pozzuoli, in provincia di Napoli, durante una festa di matrimonio. Gli accertamenti disposti dalla magistratura sulla salma del piccolo Davide sono terminati questa mattina, con l'autopsia. E il magistrato che indaga sul caso ha dunque dato il nulla osta per le esequie, che si terranno venerdì alle 16 nella chiesa Corpus Domini che si trova in piazza de Sivo a Maddaloni, comune in provincia di Caserta dove il bimbo viveva con i genitori e altri due fratelli.

Quattro le persone indagate con l'accusa di concorso in omicidio colposo

Su quanto accaduto nella notte tra il 24 e 25 luglio scorsi nella piscina del ristorante "Kora" di Lucrino, frazione di Pozzuoli, continuano le indagini della magistratura. Bisognerà capire se la tragedia sia stata il frutto di una fatalità o se vi siano precise responsabilità da parte di chi doveva vigilare sulla sicurezza del bambino e non l'ha fatto. Il quotidiano "Il Mattino" ha riportato la notizia che sono quattro le persone indagate per la morte di Davide: non ci sarebbero i genitori, la cui posizione sarebbe stata chiarita in procura, mentre risulterebbero iscritti nel registro degli indagati, oltre al titolare della struttura, anche il responsabile di sala e due animatori presenti alla festa di nozze e il cui compito era quello di badare ai bambini degli invitati. Per tutti l'accusa è di concorso in omicidio colposo: saranno il prosieguo delle indagini e l'eventuale processo a chiarire le effettive responsabilità degli indagati.