Spettacolo sul golfo di Napoli per il passaggio delle Frecce Tricolori, avvenuto poco fa: la pattuglia acrobatica dell'Aeronautica Militare Italiana è impegnata nel cosiddetto "Abbraccio tricolore",  giro d'Italia in vista del 2 giugno, Festa della Repubblica. Gli aerei della Pattuglia acrobatica nazionale hanno sorvolato il centro della città lasciando la caratteristica striscia tricolore e proseguendo poi verso nord. Lo show è durato davvero pochi secondi: due i passaggi, uno con allineamento dietro al Vesuvio e una lunga scia tricolore verso piazza Plebiscito e l'altro perpendicolare a quella tratta.

Frecce Tricolori, il ministro degli Esteri Di Maio: "Magia a Napoli"

Sullo spettacolo offerto oggi nei cieli del Golfo è intervenuto anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: "Oggi la magia delle frecce tricolori a Napoli – scrive su Facebook – Uno spettacolo unico. Sempre più orgoglioso del nostro meraviglioso Paese, di come sta reagendo a questa emergenza. Viva l'Italia". Ieri la Prefettura di Napoli si era appellata ai cittadini per evitare ogni forma di assembramento in questi giorni, visto il divieto in essere causa pericolo di contagi CoViD-19. La raccomandazione è  stata sostanzialmente rispettata: poche persone in attesa sul Lungomare Caracciolo e su via Nazario Sauro, tutte nel rispetto del distanziamento sociale. Si tratta di un ritorno sui cieli di Napoli a meno di sei mesi dall'ultima volta: il 4 novembre del 2019, in occasione della festa dell'Unità Nazionale, proprio il capoluogo partenopeo era stato scelto per lo spettacolo delle Frecce Tricolori, che in quell'occasione trovarono anche un cielo libero da nubi ed un sole splendente, nonostante l'autunno inoltrato. Anche in quell'occasione, in molti si ritrovarono nei luoghi panoramici di Napoli, come il Lungomare e il Belvedere di San Martino, per osservare il passaggio delle Frecce Tricolori. A metà maggio di quest'anno, invece, erano previsti altri due air show (il 16 e 17 maggio), poi cancellati a causa della pandemia.