Avvicendamento ai vertici della Sma, la società della Regione Campania coinvolta pesantemente dall'inchiesta di Fanpage.it sulla corruzione nell'apparato dello smaltimento dei rifiuti in Campania (ma non solo). Ieri, l'assemblea societaria costituita dal socio unico, ovvero, come già detto, la Regione Campania, ha nominato il nuovo amministratore unico della Sma: si tratta dell'ingegnere Giuseppe Esposito. Già vicesindaco di Casoria negli anni Novanta, con il primo cittadino Giosuè De Rosa, Esposito è stato anche assessore all'ambiente al Comune di San Giorgio a Cremano sotto il mandato del sindaco Domenico Giorgiano. Politicamente, l'ingegnere Esposito è ritenuto vicino all'ex senatore Tommaso Casillo, segretario regionale di "Campania Libera", il movimento del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Giuseppe Esposito è considerato come un esperto nel settore ambientale. La sua nomina si è resa necessaria dopo che i vertici della Sma sono stati coinvolti direttamente nell'inchiesta di Fanpage.it sulla corruzione della politica nello smaltimento dei rifiuti in Campania: il primo a dimettersi è stato il consigliere delegato Lorenzo Di Domenico. Qualche giorno dopo le dimissioni sono toccate anche a Biagio Iacolare, il presidente della Sma Campania.

Invia la tua segnalazione
al team Backstair