Il maltempo a Napoli continua a fare danni: oltre alla voragine apertasi questa mattina su via Masoni, anche il trasporto pubblico ha risentito del caos meteorologico sul capoluogo partenopeo. Una frana all'altezza della zona del Dazio, nel quartiere Bagnoli, ha causato problemi anche alla linea della Cumana, con i treni che stanno viaggiando con ritardi tra i 30 ed i 40 minuti, con evidenti disagi per i pendolari che si stanno spostando da e verso il capoluogo partenopeo lungo le linee flegree. Problemi anche per altre tratte gestite dall'Eav, con la linea ferroviaria Benevento-Napoli che per problemi tecnici fa registrare ritardi lungo il percorso di circa trenta minuti. Male anche la Circumvesuviana, con treni in ritardo fino a un'ora lungo la linea che da Poggiomarino va a Napoli: particolarmente in ritardo quelli delle 7.04 e delle 7.34, in ritardo rispettivamente di 60 e 40 minuti.

Meglio la situazione dell'Azienda Napoletana Mobilità, che fa sapere che al momento la Linea 1 della Metropolitana e le Funicolari (Centrale, Chiaia, Mergellina e Montesanto) sono regolari. Problemi per il trasporto su gomma, con gli autobus che stanno facendo i conti con le strade allagate e bloccate. La Linea 182 è stata deviata proprio a causa di un allagamento, e seguirà un altro percorso: fino a Piazza Di Vittorio il percorso è regolare, poi viene deviato su Calata Capodichino, Piazza Ottocalli, Via Areneccia, Via Gussoni e Piazza Carlo III, con percorso invariato al ritorno. Un altro allagamento ha portato alla deviazione per la Linea 165 che sia all'andata sia al ritorno passerà per  Via Marco Rocca di Torre Padula e Via De Amicis. Problemi anche per le Linee C21 e C31: a causa di un albero particolarmente pericolante, entrambe deviano il proprio percorso giunte a Via Boccaccio, dove non passeranno per via Pascoli e via Padula, proseguendo invece per via Manzoni.