È stata ritrovata Maria Rosaria Maddaluno, la donna di 46 anni che da due giorni era scomparsa da Pozzuoli, in provincia di Napoli. I familiari non avevano più sue notizie dallo scorso 16 giugno. I militari della Compagnia di Giugliano l'hanno rintracciata, sta bene. In queste ore, sono tanti gli appelli diffusi da famigliari, amici e conoscenti affinché chiunque avesse informazioni utili al ritrovamento della 46enne si facesse avanti. Della scomparsa di Maria Rosaria Maddaluno si è occupato anche "Chi l'ha visto?", il programma televisivo di Rai Tre, che sul proprio sito ha diffuso una scheda informativa sulla donna. Da quanto si apprende, il 16 giugno, intorno alle 14, Maria Rosaria – che vive con il marito e la famiglia della figlia a Pozzuoli – era uscita di casa senza dare spiegazioni e non vi aveva fatto più ritorno. Con sé, la 46enne aveva sia il cellulare che i documenti, ma da due giorni si erano perse le tracce. Maria Rosaria è alta 1 metro e 70, ha capelli e occhi castani e, al momento della scomparsa, indossava una canotta verde con scritte nere e una gonna di jeans chiara. Ha un tatuaggio sul braccio sinistro che raffigura un diamante azzurro e la scritta "Nicola" e un altro tatuaggio sul polpaccio destro con la scritta "Rosy".

Una storia di scomparsa con un lieto fine che ha dell'incredibile è arrivata ancora dalla provincia di Napoli qualche settimana fa: è la vicenda di Davide Luongo, giovane chef di Arzano del quale si erano perse le tracce due anni fa a Londra, dove viveva e lavorava. Dopo due anni di silenzi, nei quali la famiglia ha lanciato appelli su appelli, anche proprio tramite "Chi l'ha visto?", Davide è stato ritrovato in Inghilterra e ha potuto riabbracciare finalmente la sua famiglia.