Domenica 13 ottobre, la Linea 1 della metropolitana di Napoli chiuderà prima per lavori di manutenzione: lo ha annunciato l'Azienda Napoletana Mobilità, con un avviso pubblicato sui vari canali di comunicazione tradizionali dell'ente pubblico. Lavori che tuttavia dureranno solo nella notte dal 13 ottobre: l'ultima corsa da Piscinola verso Garibaldi sarà dunque prevista per le 21.33, mentre nell'altra direzione, cioè da Garibaldi a Piscinola, l'ultima corsa è prevista per le 21.58 di domenica sera. Nessuna variazione invece per lunedì mattina, quando gli orari saranno quelli consueti.

Nei giorni scorsi, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris aveva annunciato anche che dalla prossima estate saranno in funzione nuovi treni proprio sulla Linea 1 della Metropolitana: per l'esattezza, si tratta di diciannove convogli, che saranno in città da febbraio 2020 per le prove tecniche e che (si spera) porteranno la frequenza di attesa dei convogli a soli cinque minuti (rispetto ai nove minuti attuali previsti nei momenti di massima affluenza). Il trasporto pubblico napoletano, infatti, è da tempo sotto accusa da parte di cittadini e pendolari, che lamentano continuamente soppressione di corse, sia per il trasporto su gomma sia per quello su binari, con tutte le conseguenze del caso per chi si sposta quotidianamente da una parte all'altra della città, per lavoro o per studio. Situazione che, tra l'altro, spesso diventa esasperante per quanto riguarda episodi di microcriminalità e per risse tra passeggeri (queste ultime, fortunatamente, di rado) che terrorizzano coloro che si ritrovano ad assistervi.