Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, non partecipa alla riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza presieduta dal ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini in prefettura. Da palazzo San Giacomo si apprende che de Magistris si è recato nella sede della Città metropolitana, ovvero l'ex Provincia di Napoli per un incontro, fissato da tempo, con i sindaci del territorio. A rappresentare il Comune nell'incontro in prefettura c'è il capo di Gabinetto, Attilio Auricchio ma nessun esponente, a quanto si sa, della giunta comunale. I rapporti fra sindaco e vicepremier sono piuttosto tesi da sempre, soprattutto sul tema dell'accoglienza ai migranti; pochi giorni fa De Magistris aveva annunciato una "flotta napoletana" per salvare migranti in mare al largo delle coste italiane. A Napoli, poco prima del vertice di oggi c'erano stati scontri fra centri sociali di sinistra e polizia.

Di cosa si parla in questa riunione in Prefettura? Ovviamente di sicurezza urbana: "Sono qui con dati concreti. Porto uomini, soldi, mezzi e negli ultimi quattro mesi abbiamo fatto grandi operazioni anticamorra – ha dichiarato Matteo Salvini in una intervista a Canale21 -. A Napoli cento poliziotti in più e nei prossimi mesi altri 600. La funzionalità delle telecamere è all' 84%. Al Vasto, dove sono stato invitato dal parroco, abbiamo ridotto a 200 la presenza degli immigrati, ed anche se poco mi sembra un bel segnale".