Il Lungomare di Napoli si trasforma per una settimana in un set cinematografico. Si girano la fiction Rai "Vivi e lascia vivere" con Elena Sofia Ricci e Massimo Ghini e la horror comedy “Sos Fantasmi a Napoli”, film con Christian De Sica che racconta una storia di “ghostbusters” in salsa napoletana. Per l'occasione, il Comune di Napoli ha previsto anche dei particolari dispositivi di traffico. Ma è certo che il richiamo dei grandi artisti e delle troupe che li accompagnano richiamerà sul Lungomare in questi giorni frotte di curiosi.

Si parte già domani con la nuova fiction “Vivi e lascia vivere”. Una Produzione Bibi Film che terrà banco sul Lungomare dal 4 al 12 giugno. Dietro la telecamera, a firmare la regia ci sarà un maestro del settore come Pappi Corsicato. Le riprese si concentreranno tra via Caracciolo e via Nazario Sauro. Protagonista sarà la pluripremiata Elena Sofia Ricci, che dismessi i panni di Suor Angela in Che Dio ci aiuti, si prepara ad una nuova avventura sulle reti Rai, questa volta come una madre di famiglia che vive il momento difficile della scoperta di un tradimento da parte del marito. Ad affiancare Sofia Ricci, reduce dalla vittoria del David di Donatello 2019 per l'interpretazione di Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi, nel film “Loro” di Paolo Sorrentino, ci sarà un cast di eccezione, con Massimo Ghini, Alessandro Federico, Carlotta Antonelli e Silvia Mazzieri. Le riprese partiranno domani alle 9, nella zona dell'hotel Excelsior.

Sempre su via Caracciolo il 5 giugno si gira, invece, “Sos Fantasmi a Napoli”, film con Christian De Sica, diretto dal figlio Brando. Una horror comedy, prodotta da Indiana Film, con Carlo Buccirosso e Gianmarco Tognazzi. Tre fratellastri, con madri diverse, ma stesso padre, che si improvvisano acchiappafantasmi a Napoli. L'uscita della pellicola nelle sale è prevista per ottobre, in occasione della festa di Halloween. Il primo ciak è fissato mercoledì in Largo Sermoneta, nel primo pomeriggio. Saranno usate due corsie della carreggiata, che però resterà aperta al traffico. Saranno sospese le strisce blu in prossimità del semaforo e gli stalli dei motorini tra gli chalet Pfp e Delle Rose. La Polizia Municipale vigilerà sul buon esito del dispositivo di circolazione. Le riprese, poi, il 7 giugno si sposteranno in via Duomo.

Anche in questa occasione, come già per gli altri film girati a Napoli, le produzioni cinematografiche si avvarranno del supporto dei vigili del servizio Srap presi “in affitto”, come prevede la delibera comunale per i privati. Un modo per proteggere il set ed evitare caos e confusione nella circolazione.