Continuano ad arrivare notizie rassicuranti sulle condizioni di salute di Noemi, la bambina di 4 anni ferita nell'agguato dello scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli. I medici dell'ospedale Santobono, il nosocomio pediatrico partenopeo nel quale la piccola è ricoverata dal giorno del ferimento, hanno diramato il bollettino medico sulle sue condizioni relativo alla giornata di oggi, mercoledì 15 maggio. Da quanto si legge, la piccola Noemi è sveglia e cosciente e ha una buona mobilità di tutti e quattro gli arti. Nonostante la bimba respiri autonomamente, necessita ancora del supporto dell'ossigeno ad alti flussi. Nelle prossime ore, Noemi verrà sottoposta ancora agli esami clinici di routine utili a monitorare l'evoluzione del suo quadro clinico, che comunque appare stazionario: la prognosi della bambina rimane tuttavia ancora riservata. Come fanno sapere dal Santobono, il prossimo bollettino medico sarà diramato tra 48 ore.

Intanto rimangono in carcere Armando Del Re, l'uomo catturato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza e accusato di aver sparato a Salvatore Nurcaro, il suo vero obiettivo, causando il ferimento anche della piccola Noemi, e suo fratello Antonio, che avrebbe progettato l'agguato insieme a lui, aiutandolo poi nella fuga. Dalle telecamere che hanno seguito Del Re nel suo percorso di fuga, gli inquirenti hanno acquisito elementi che collegano i due fratelli alla motocicletta rubata e utilizzata poi dal killer per la fuga dal luogo dell'agguato.