Luigi Di Maio.
in foto: Luigi Di Maio.

Noemi è tornata a casa: la piccola di soli 4 anni rimasta ferita in un agguato a piazza Nazionale, nel cuore di Napoli, lo scorso 3 maggio, è stata finalmente dimessa dall'ospedale Santobono, dove era arrivata quel maledetto venerdì sera dopo l'agguato. E tanti sono stati i messaggi ricevuti dalla piccola da tutta Italia, che si era letteralmente raccolta attorno a lei fin dalle prime ore dell'agguato in cui era stata colpita per errore da un killer che aveva anche ferito, seppur solo di striscio, la nonna di cinquant'anni.

Tra i vari messaggi giunti oggi è arrivato anche quello di Luigi Di Maio: il vice-premier del Movimento Cinque Stelle e Ministro del Lavoro ha scelto Twitter per portare il proprio saluto alla piccola Noemi, e festeggiare il suo rientro tra le mura domestiche assieme ai familiari. "La piccola Noemi oggi è rientrata a casa ed è una bellissima notizia", ha detto Luigi Di Maio, "Un abbraccio a lei e alla sua famiglia, con il cuore. Lo Stato c’è e combatterà con tutta la sua forza, sempre, ogni forma di criminalità". Anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha espresso in una nota la propria gioia per il ritorno a casa di Noemi: "Sono contentissimo della bellissima notizia, la strada della guarigione completa è ancora lunga ma questa è una notizia bellissima. Un abbraccio ai genitori, alla famiglia, ovviamente a Noemi, e un grazie sincero", ha aggiunto ancora il primo cittadino partenopeo, "doveroso e affettuoso a tutto il personale del Santobono per l’altissima professionalità e umanità che hanno dimostrato in questo, come in tutti i casi che trattano nell'ospedale della nostra città".