Caos in piazza Mazzini, dove il piano traffico predisposto dal Comune nel weekend è andato in tilt. Nessuno ha rispettato il divieto di salire su via Salvator Rosa, nel tratto tra via Imbriani e piazza Mazzini. Il Comune, peraltro, ha cambiato il dispositivo per i lavori al Corso Vittorio Emanuele in corso d'opera, istituendo il divieto di accesso su via Salvator Rosa (lato piazza Cesarea), strada utilizzata da moltissimi automobilisti per raggiungere il Vomero e l'ingresso della Tangenziale dell'Arenella, dove invece inizialmente aveva previsto il doppio senso. Sulla pagina dell'Assessorato alla Viabilità figura ancora il piano traffico non aggiornato. Il 10 maggio il Municipio aveva annunciato che il tratto di via Salvator Rosa tra via Girolamo Santacroce e piazza Mazzini sarebbe stato a doppio senso di circolazione, mentre sarebbe stato istituito il senso unico a scendere su via Salvator Rosa solo nel tratto tra piazza Mazzini e via Imbriani. Poi ha cambiato idea e nella determina dirigenziale pubblicata il 15 maggio ha trasformato in senso unico a scendere anche il primo tratto che doveva essere a doppio senso. Nelle scorse ore è stata montata la segnaletica con i divieti di transito, ma è scoppiato il caos. Si tratta di uno degli incroci più trafficati di Napoli, in questi giorni ancora più complicato per la presenza dei lavori di pavimentazione del Corso Vittorio Emanuele da piazza Mazzini fino a vico Troise. Molti non sapevano della variazione del provvedimento. La mappa pubblicata l'8 maggio sulla pagina social dell'Assessorato alla Sicurezza e alla Viabilità, infatti, porta ancora il doppio senso di marcia su quel tratto superiore di via Salvator Rosa (dove si trovano piazza Cesarea e il Liceo Giambattista Vico), indicato con due frecce gialle in basso a sinistra, e non è stata aggiornata.

Il piano traffico cambiato in corso d'opera

A sinistra il piano viabilità del Comune con il doppio senso su Salvator Rosa (lato piazza Cesarea). A destra, i divieti di accesso sulla stessa strada.
in foto: A sinistra il piano viabilità del Comune con il doppio senso su Salvator Rosa (lato piazza Cesarea). A destra, i divieti di accesso sulla stessa strada.

Il nuovo dispositivo di traffico che prevede tra le altre cose l'obbligo di andare dritto all'incrocio di piazza Mazzini, in direzione Museo Archeologico, per i veicoli provenienti da corso Vittorio Emanuele, a differenza di quanto inizialmente annunciato dal Comune, è partito da pochi giorni. Il piano traffico sarà in vigore fino all'11 giugno. Il Municipio ha installato la nuova segnaletica, che però, commenta la consigliera municipale Rosanna Laudanno, “è molto carente”. Per tutti i 100 metri di cantiere al Corso Vittorio Emanuele, in prossimità di piazza Mazzini, dove si circola a una sola corsia a doppio senso alternato con i semafori, non c'è nemmeno un segnale stradale che preavvisi gli automobilisti del divieto di svoltare a sinistra una volta giunti all'incrocio in piazza Mazzini per salire verso piazza Cesarea. L'unico segnale è un senso unico con obbligo di proseguire diritto che si trova alla fine del cantiere, praticamente arrivati in piazza. Il semaforo che si trova in piazza, poi, indica ancora la possibilità di svoltare a sinistra. Mentre i due divieti di accesso posti all'inizio della salita di Salvator Rosa direzione piazza Cesarea sono seminascosti dal cantiere e dai semafori davanti, visibili, solo quando ci si trova al centro della piazza. Il Comune, inoltre, ha installato le telecamere al centro di piazza Mazzini, ma al momento non sono ancora attive. E auto e scooter imboccano continuamente contromano via Salvator Rosa che invece è diventata a senso unico a scendere.

Caos in via Salvator Rosa, arrivano i vigili

La conseguenza è che il traffico è andato in tilt tra sabato sera e domenica. Tanto che ieri sono dovuti intervenire gli agenti della Polizia Municipale su segnalazione del Comune di Napoli e della II Municipalità per cercare di risolvere l'ingorgo. Ma il traffico è proseguito per tutta la giornata fino a tardi. Infine,per chi imbocca via Salvator Rosa dal lato alto, provenendo da via Girolamo Santacroce o da via Battistello Caracciolo non ci sono cartelli che avvisino che anche la corsia di sinistra è percorribile a scendere. Per questo motivo, le auto sono rimaste incolonnate nelle tradizionali due corsie di destra e nessun beneficio è arrivato alla circolazione dal nuovo senso unico a scendere.

La polemica, Gaudini: "Tutti contromano"

"Queste foto – commenta Marco Gaudini, presidente della commissione comunale Ambiente – ritraggono ciò che sta accadendo a via Salvator Rosa questa mattina e quello che è accaduto ieri. Decine e decine di auto contromano e traffico impazzito. D'intesa con la consigliera Rosanna Laudanno, ho immediatamente allertato il comandante della polizia locale che ha mandato alcune pattuglie sul posto. La foto di ieri sera è stata scattata ben oltre le 23,00 mi chiedo: ma con tutte le attività chiuse dalle 23,00 tutta sta gente dove va? E poi com'era quella storia che dovevamo essere migliori di prima? Io almeno al momento non me ne sono accorto".