Fermata della Linea 6 della metropolitana di Napoli.
in foto: Linea 6 della metropolitana di Napoli.

Quando sarà completata la linea 6 della metropolitana di Napoli? E' questa la domanda più frequente che continuano a porre cittadini e soprattutto pendolari alle autorità competenti dopo i continui rinvii dell'inaugurazione delle ultime stazioni che andrebbero a completare la metropolitana leggera della città all'ombra del Vesuvio. La linea 6, attualmente chiusa al pubblico, collega il quartiere di Fuorigrotta con Mergellina e il Lungomare. Realizzata nel 2007, è costituita dalle fermate Mostra, Augusto, Lala e Mergellina. A queste dovrebbero aggiungersi quelle di Arco Mirelli, San Pasquale e Chiaia. Ma è scontro sulle prossime aperture, continuamente rimandate nel corso degli ultimi due anni: ecco che cosa è successo a partire dagli eventi più recenti.

"Linea 6 operativa da inizio 2017"

La data presunta in cui la linea 6 della metropolitana di Napoli entrerà in funzione è la fine del 2016 o al massimo l'inizio del 2017. Era questa la parola data di Fabio Chiosi, presidente della Municipalità Chiaia-San Ferdinando. "Ho appreso – aveva scritto in una nota dello scorso anno – che nel mese di aprile si vorrebbe inaugurare la stazione San Pasquale della Linea 6. Peccato, però, che la stazione sia pronta ma che non potrà essere operativa prima della fine dell'anno se tutto andrà bene". La nuova tratta, una volta aperte tutte le stazioni, dovrebbe collegare la zona di Mergellina con Piazza Municipio, dove è previsto l'interscambio con la linea 1 della metropolitana. La sua gestione sarà affidata a Metronapoli Spa. Ma, a metà 2017, non ci sono ancora novità sull'inaugurazione della linea.

Estate 2016: verso l'inaugurazione della stazione San Pasquale

Dovrebbe essere inaugurata a luglio 2016 una prima parte della stazione San Pasquale della linea 6 della metropolitana di Napoli. Almeno stando alle previsioni dell'archistar Loris Podrecca, che si sta occupando del restyling dell'area, dovrebbero concludersi entro l'estate almeno i lavori della parte in superficie, mentre quelli sotterranei sarebbero in dirittura di arrivo. Un'ipotesi, però, poco realistica secondo Fabio Chiosi, presidente della municipalità Chiaia-San Ferdinando, che l'ha definita come "una inaugurazione farsa". Intanto, è stato dato il via libera anche agli interventi nella stazioni di Mergellina e di Arco Mirelli per il completamento definitivo dell'intera tratta.

Dal 2013/2014 i lavori procedono a rilento

Il completamento della linea 6 della metropolitana di Napoli è sempre stato complicato, anche e soprattutto per alcuni eventi che ne ha molto rallentato i lavori. Nel marzo del 2013 per il crollo di metà del palazzo Guevara di Bovino nella zona della Riviera di Chiaia erano finiti sotto la lente di ingrandimento dei pm che ne indagavano le cause proprio i lavori della linea 6 condotti dall'Ansaldo, il che fece rallentare tutta l'opera di costruzione. Nel 2014, invece, è stata interrotta nella stazione di piazza Municipio la realizzazione del tronchino di collegamento tra il pozzo di stazione della linea 6 e quello di manovra di via Acton per il ritrovamento di una nave romana di epoca imperiale nel cantiere della metropolitana.

Il Comune ha sospeso l'intera linea dal 2011

In attesa che venissero completate le fermate mancanti, il Comune di Napoli ha deciso di sospendere, a partire dal marzo 2011, il servizio in via definitiva e totale, dopo aver limitato le corse nelle sole ore del mattino dal lunedì al venerdì per qualche mese. Dopo l'inaugurazione della prima tratta, da Mostra a Mergellina, nel gennaio del 2007, ci si rese subito conto della necessità di allargare il bacino di utenza della linea 6, utilizzando fondi europei, nazionali e regionali, ma da allora si attende ancora la fine dei lavori.