18.281 CONDIVISIONI
Elezioni Regionali Campania 2020

Salvini: “Nei sondaggi Lega primo partito in Campania. La prossima settimana il candidato”

Matteo Salvini festeggia l’ingresso di Severino Nappi e di Gianpiero Zinzi nella Lega. Sulle Elezioni Regionali in Campania: “Siamo il primo partito in regione, la prossima settimana saprete del candidato. Stefano Caldoro? È una brava persona, non ho nulla contro di lui. Catello Maresca mi piace molto, ma questo non significa che sia candidato della Lega”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
18.281 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Regionali Campania 2020

Severino Nappi, ex assessore regionale al Lavoro con il centrodestra e Gianpiero Zinzi, consigliere regionale (figlio di Domenico Zinzi) sono le due annunciate new entry della Lega di Matteo Salvini: l'ex vicepremier è a Napoli per lanciare il guanto di sfida a Vincenzo De Luca alle prossime Elezioni Regionali della Campania previste in autunno.

"I sondaggi elettorali dicono che la Lega è il primo partito in Campania. Ho scelto di iniziare la mia Fase 2, di ripartire da Molise, Calabria, Campania, Sicilia, Puglia. Per le candidature a livello regionale io mi rifarò a ciò che il movimento dirà a livello regionale. C'è voglia di cambiamento, lascio a voi tradurre in pratica cosa significhi. Se il modello De Luca è quello dei Fantastici 4, De Luca , De Mita, Mastella e Pomicino…". Dice Salvini, che si auto-accredita del 14% nei sondaggi politici, primo davanti a Forza Italia: "Se c'è un candidato che mette d'accordo tutti va bene, l'importante è che incarni la voglia di cambiamento e la completa differenza rispetto a De Luca che recupera chiunque.  Stefano Caldoro è una brava persona, non ho nulla contro di lui. Catello Maresca mi piace molto, ma questo non significa che sia candidato della Lega. Mi piacciono molto tanti imprenditori napoletani e tanti uomini di giustizia che parlano poco e parlano con le sentenze.

"Una delle principali occupazioni di De Luca non è stata la camorra o i rifiuti, ma il colore dei miei occhiali. Ha un problema a livello personale. Mentre De Luca si occupa di bloccare i pizzaioli, la camorra sta facendo i miliardi sui rifiuti, più di prima, io da ex ministro dell'Interno lo so. I roghi tossici continuano più di prima. I rifiuti ovunque diventano calore e energia non qui, perché qui qualcuno ha interesse. Abbiamo anche l'Asl più grande d'Europa sotto la lente della magistratura e dovrebbe preoccupare più dei miei occhiali. La Circumvesuviana e i trasporti regionali che non funzionano, io di questo voglio occuparmi, non del colore dei miei occhiali.  Siamo per la prima volta in Consiglio regionale della Campania. Vogliamo vincere e convincere senza dare l'anima al diavolo. Noi per la Campania abbiamo grandi sogni".

18.281 CONDIVISIONI
252 contenuti su questa storia
Voto di scambio, 8 indagati in Campania: c'è anche il consigliere regionale Carmine Mocerino
Voto di scambio, 8 indagati in Campania: c'è anche il consigliere regionale Carmine Mocerino
Il ritorno di Mastursi (dopo la condanna) alla corte di De Luca: è capo della segreteria
Il ritorno di Mastursi (dopo la condanna) alla corte di De Luca: è capo della segreteria
Vincenzo De Luca nomina la nuova giunta regionale della Campania
Vincenzo De Luca nomina la nuova giunta regionale della Campania
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views