Gianluca Festa, sindaco di Avellino, vede rosso quando la sua città finisce nel mirino di qualcuno. E in queste situazioni è facile cadere nella burla. I buontemponi di Irpinia Paranoica, una delle pagine più divertenti dell' ‘ecosistema' campano sui social, ha inventato la notizia sanremese per eccellenza: un attacco alla città irpina sferrato da chi? Da Bugo, il protagonista, insieme a Morgan, della più clamorosa lite mai vista sul palco del Festival di Sanremo.

Scrive Irpina Paranoica:

Bugo, avvicinato dal nostro inviato emigrato in Liguria, rivela il retroscena dietro la forte lite scoppiata ieri sera con Morgan durante il festival di Sanremo. “Continuava a provocarmi” dice il cantante “così gli ho ricordato che può cantare solo nel corso di Avellino”. Morgan, quando ha sentito il nome del capoluogo irpino, ha rivangato il trauma dello scorso 27 giugno con persino un bis a Calitri e non si è più trattenuto. Queste, almeno, sono le parole che ci ha riferito il nostro inviato ligure.

Apriti cielo. Ad Avellino Marco Castoldi in arte Morgan nel giugno 2019 una delle sue ormai proverbiali liti con gli organizzatori di un concerto causa scenografia a suo dire troppo misera.  Dunque un fattoide ben architettato. E il sindaco di Avellino ci casca in pieno pubblicando su Facebook una sua reprimenda. Senza rendersi conto di esser finito al centro di una clamorosa presa in giro.

Pare che il cantante Bugo, del quale – lo ammetto – ho scoperto l’esistenza solo oggi, avrebbe così offeso la nostra città. Non accettiamo queste provocazioni, Bugo chieda scusa ad Avellino ed agli avellinesi!

Qualcuno nei commenti ha anche successivamente tentato di far notare al primo cittadino l'origine fasulla della news. Niente da fare. Ormai la presa in giro era inarrestabile.