Da domani e per 30 giorni sarà possibile spostarsi a Napoli in taxi a 6 euro, in determinate fasce orarie e zone, grazie alle “Tariffe Agevolate Taxi” ideate dal Comune di Napoli per la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. I tassisti potranno aderire, su base volontaria. I taxi che effettuano il servizio saranno riconoscibili dall'avviso esposto sul cruscotto. Sono tre le formule offerte ai viaggiatori, che prevedono prezzi fissi o sconti per spostarsi nella città di Napoli: la “Tariffa Agevolata Quartiere” (6 euro), la Tariffa “da Posteggio a Posteggio” (6 euro) e lo “Sconto taxi a tassametro”. Le Tariffe Agevolate saranno applicate su richiesta del cliente. La delibera è stata pensata per agevolare gli spostamenti con i trasporti pubblici in città durante la fase 2 del Coronavirus e rispettare il distanziamento sociale. La determina dirigenziale è stata pubblicata sull'Albo Pretorio del Comune, quindi, adesso il servizio delle tariffe agevolate potrà partire.

Tariffa Agevolata Quartiere (6 euro)

Come anticipato da Fanpage.it, la Tariffa Agevolata Quartiere (“per collegamenti intrazonali interni ai quartieri del Comune di Napoli”) consente di spostarsi all’interno dello stesso quartiere (ad esempio, all’interno di Chiaia o di Materdei) al costo fisso di 6 euro. Questa formula è attiva tutti i giorni della settimana. Un cartello visibile sui singoli mezzi consentirà all’utente di scegliere il veicolo che adotta tale tariffa, la quale non comprende alcuni supplementi come la chiamata al Radio Taxi, il supplemento Festivo e Notturno. Sono escluse le corse originate o con destinazione Porto-Aeroporto e Stazione Centrale. Uno strumento molto utile per fare la spesa o comprare i medicinali in farmacia.

Tariffa “da Posteggio a Posteggio” (6 euro)

La Tariffa da “Posteggio a Posteggio” consente di spostarsi tra 24 punti della città al costo fisso di 6 euro. È attiva tutti i giorni, dalle ore 7 alle 19, tranne i festivi. Questa opzione non è valida con le corse originate da chiamata Radiotaxi, per usufruirne bisognerà recarsi direttamente al posteggio taxi. Con questa modalità – ha chiarito il Comune di Napoli – potranno viaggiare nella stessa vettura 2 passeggeri e verrà richiesto un supplemento di 1,00 euro per ogni utente in più oltre il secondo, nel caso di vetture che in base alle attuali disposizioni possono occupare più sedili. Non sono previsti altri supplementi. Non è possibile far salire sul taxi altre persone durante la corsa, se ci sono a bordo già altri clienti. Ma è possibile far scendere il cliente durante il percorso. Se il taxi è vuoto lungo la tratta possono salire altri clienti. I passeggeri potranno individuare i taxi che effettuano questo servizio dall’avviso “Tariffa Fissa” che sarà esposto sul parabrezza. Si tratta di posteggi taxi per lo più già esistenti, ad eccezione di quello di Pianura che sarà realizzato ex novo all’altezza della seconda rotonda di via Montagna Spaccata.

Ecco tutti i tragitti disponibili a 6 euro:

  • Posteggio Campi Flegrei verso Posteggio Bagnoli -Posteggio Cinema Med-Posteggio Largo Torretta e viceversa
  • Posteggio Pianura (che sarà istituito all’altezza della seconda rotonda di Via Montagna Spaccata-via Nabucco) verso Posteggio Epomeo -Posteggio Campi Flegrei – Posteggio Loggetta e viceversa
  • Posteggio Poggioreale verso Posteggio ex Pretura (piazza Leone)-Piazza Carlo III– Posteggio San Giovanni e viceversa
  • Posteggio Capodichino (piazza Di Vittorio) verso Posteggio  ex Pretura (piazza Leone)-Posteggio Piazza Carlo III-Posteggio piazza Nazionale e viceversa
  • Posteggio Brin verso Posteggio Via Depretis-Posteggio Piazza Nicola Amore-Posteggio San Giovanni e viceversa
  • Posteggio Porta Grande (Bosco di Capodimonte) verso Posteggio Piazza Cavour-Posteggio Piazza Carlo III-Posteggio Piazza Dante e viceversa
  • Posteggio MN Chiaiano verso Posteggio Scampia (Carcere) -Posteggio Via Nicolardi-Posteggio Villa Russo e viceversa
  • Posteggio Ospedale Monaldi verso Posteggio Arenella-Posteggio Via Nicolardi-Posteggio via Rossini e viceversa

Lo “Sconto taxi a tassametro”

Per tutte le corse che non rientrano nelle due precedenti tariffe, il Comune ha previsto, per i tassisti che vorranno aderire all’iniziativa, la possibilità di applicare uno “Sconto sul prezzo della corsa a tassametro” alle corse ordinarie condotte per percorsi urbani dalle ore 7.00 alle ore 19.00 di tutti i giorni escluso i festivi, non cumulabile con altri sconti. All’importo del tassametro occorre aggiungere eventuali supplementi. Questo Sconto è fruibile anche per le corse generate da chiamata Radiotaxi. In dettaglio, le corse il cui costo del tassametro è fino a 7,00 euro vengono scontate a 5,00 euro, mentre le corse il cui costo del tassametro supera i 7,00 euro si applica lo sconto di 2,00 euro.