La pagina incriminata della guida Feltrinelli "Italia del Sud e Isole"
in foto: La pagina incriminata della guida Feltrinelli "Italia del Sud e Isole"

Una vera e propria bufera quella che si è scatenata intorno alla guida turistica edita da Feltrinelli "Italia del Sud e Isole", in particolare riguardo un passaggio nel quale si parla del territorio compreso tra le province di Napoli e Caserta. Precisamente, a pagina 83, si legge: "Attratti dalla costa, sono pochi i visitatori che si dirigono nell'entroterra. In realtà il territorio a nord di Napoli è irrimediabilmente poco attraente, trattandosi per lo più di una distesa di sobborghi poco entusiasmanti. Quasi del tutto dominato dalla camorra e a volte chiamato ‘triangolo della morte', non è un'area in cui soffermarsi; anzi, la cosa migliore da fare è attraversarlo senza fermarsi e raggiungere Caserta".

Nella guida, quindi, si parla del territorio come inospitale, interamente controllato dalla camorra, un luogo nel quale è pericoloso fermarsi, tanto da consigliare ai possibili visitatori di oltrepassarlo e raggiungere direttamente Caserta, la quale però, sempre secondo la guida, avrebbe di significativo soltanto la famosa Reggia, risultando nel complesso "moderna per il resto anonima".

Il sindaco di Caserta scrive all'editore

Il contenuto della guida turistica ha mandato su tutte le furie il sindaco di Caserta Carlo Marino, che ha deciso di scrivere una lettera a Carlo Feltrinelli, presidente del gruppo Effe2005. "Leggo con stupore, ma soprattutto con grande rabbia e disappunto, che la Guida Feltrinelli ‘Italia del Sud e Isole', ha confezionato una descrizione del territorio di Caserta e della sua provincia profondamente falsa e lesiva dell'immagine di chi la abita. Sappiamo benissimo che esistono pesanti problemi nelle aree della nostra provincia, nessuno nega i fatti. Tuttavia, una narrazione diffamatoria e intrisa dei peggiori stereotipi antimeridionali non rende giustizia a questa meravigliosa terra" si legge nella lettera.

Secondo Rostan la guida offende Napoli e Caserta

Sul caso si è espressa anche Michela Rostan, deputata di Liberi e Uguali, vicepresidente della Commissione Affari Sociali, secondo la quale la guida Feltrinelli sarebbe molto offensiva nei confronti di Napoli e Caserta. "Feltrinelli, che ha pubblicato la guida ‘Italia del sud e Isole', farebbe bene a ritirare il volume dalle librerie e a ristampare la parte dedicata all'area metropolitana tra Caserta e Napoli. Il territorio a nord di Napoli ha subito abusi e aggressioni ma conserva una memoria storica di pregio, una tradizione, un forte identità territoriale. I problemi sono tanti e non vogliamo negarli. Ma ci sono anche risorse, storia, tradizioni da valorizzare e da cui ripartire" ha dichiarato l'onorevole Rostan.