L'Eav, holding dei trasporti della Regione Campania che gestisce Circumvesuviana e Sepsa, guidata da Umberto De Gregorio, farà partire una raccolta fondi "per dare un segno concreto di solidarietà nei confronti della famiglia di Franco Della Corte, il vigilantes morto a seguito delle ferite riportate nell'aggressione da parte di tre minorenni all'estero della stazione Piscinola della metropolitana di Napoli". Lo rende noto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, annunciando che "la Regione sarà prima nel dare un contributo". De Luca, nel giorno dell'arresto dei tre minorenni, esprime "ferma condanna di tutti gli atti di violenza" ed esprime nuovamente "la nostra vicinanza alla famiglia di Francesco Della Corte, alla moglie Annamaria, ai figli Luigi e Marta".

"Voglio complimentarmi con la magistratura e con la polizia , ed in particolare col commissariato di Scampia, per l'arresto dei presunti responsabili dell'omicidio dell'addetto al servizio di vigilanza e sicurezza della stazione metropolitana Linea 1 di Piscinola, vittima di una vile, brutale ed inaccettabile aggressione." Dichiara il sindaco Luigi de Magistris.