Ancora un episodio di violenza nel Vasto, in pieno centro a Napoli. Il quartiere partenopeo è ormai abbandonato a se stesso, ed il degrado sembra ormai essere fuori controllo. Stavolta è toccato ad un gruppetto di extracomunitari scatenare una maxi-rissa, affrontandosi a calci e pugni in via Milano, una delle tante traverse del corso Novara, a due passi dalla stazione Centrale di Piazza Garibaldi e da Porta Capuana.

Alle prime luci dell'alba di oggi, dopo un breve litigio, il gruppo è passato alle vie di fatte. Scene già viste: l'ultima appena ventiquattro ore prima, nella limitrofa via Venezia. Alla fine l'intervento di una delle tante pattuglie di militari che presidiano il territorio ha fatto sì che i "duellanti" si disperdessero appena avvistate le divise delle forze dell'ordine.. Ma la situazione resta tesissima, anche per l'esasperazione dei residenti.

Il quartiere del Vasto è ormai da tempo una polveriera: come in quasi tutti i quartieri a ridosso delle stazioni ferroviarie centrali delle grandi città italiane e non, in zona vivono tantissimi extracomunitari. E la convivenza "forzata" in un'area già difficile, ha iniziato lentamente a portare anche a Napoli fenomeni come l'intolleranza, che nel capoluogo partenopeo sono sempre stati estranei. E le continue passerelle politiche, che non portano alcun risultato ma anche anzi lasciano il tempo che trovano ed esasperano ancora di più i residenti, la situazione sembra ormai essere entrata in una fase vicinissima al collasso.