in foto: Picnic all'aria aperta (Getty).

Come tutti gli anni, torna puntuale l'appuntamento con la Pasquetta. Manca davvero poco al Lunedì dell'Angelo, che nel 2017 cade il 17 aprile. Tra le tradizionali scampagnate e picnic all'aria aperta, visite nei musei o primi raggi di sole sulla spiaggia, a Napoli ci sono numerose attività ed eventi da fare insieme agli amici o alla famiglia, sia per grandi che per bambini. Ecco, di seguito, i nostri consigli su cosa fare a Pasqua e Pasquetta entro 100 chilometri dalla città all'ombra del Vesuvio, all'insegna del divertimento e del buon cibo e soprattutto su come evitare il caos di questi giorni per gite fuori porta in tranquillità. Rispondere alla domanda: "Cosa si fa a Pasquetta" non è mai stato tanto facile.

Picnic e scampagnate nei parchi all'aperto più belli della Campania.

Pasqua e soprattutto Pasquetta fanno rima con gite all'aria aperta. A Napoli e in tutta la Campania ci sono numerose zone verdi dove fare picnic, divertirsi con i bambini e le aree con i giochi a loro dedicate, e fare lunghe passeggiate immersi nella natura. Tra quelli al centro della città, si segnalano il Parco Virgiliano, con il suo panorama mozzafiato, l'Oasi naturale degli Astroni, dove è in programma anche la mostra "Dinosauri in carne ed ossa", e il Bosco di Capodimonte, dove, oltre a visitare le collezioni dell'omonimo Museo, sono in programma proprio per lunedì 17 aprile oltre 12 ore di dj set e tante altre attività, tra cui il brunch. Se, invece, volete spostarvi e trascorrere qualche ora lontano dal caos e dal traffico cittadino, potete recarvi in uno dei 10 parchi a un'ora da Napoli per rilassarvi con gli amici e la famiglia. Molti di questi dispongono di aree attrezzate per barbecue, solarium, campetti di calcio e zone dedicate ai più piccoli. Il consiglio, in questo caso, è quello di partire molto presto al mattino per raggiungere questi siti, altrimenti potrete rimanere bloccati nelle lunghe file di autoveicoli su strade e autostrade.

Sole e musica sulle spiagge del litorale campano.

Secondo le previsioni meteo, Pasqua e Pasquetta saranno due giornate baciate dal sole. Per cui potete approfittarne per fare i primi bagni e trascorrere qualche ora sulla spiaggia. Anche in questo caso avrete l'imbarazzo della scelta. Da quelle che si trovano nella zona di Posillipo a quelle più tranquille, soprattutto se siete in compagnia di bambini, le proposte non mancano. In molti stabilimenti è anche prevista animazione con musica, dj set e stand per lo street food. Se volete spostarvi per una breve vacanza lontana dalla città, potete decidere di recarvi in una delle spiagge più belle del Cilento, zona a Sud della Campania, in provincia di Salerno, da Agropoli a Castellabate fino a Palinuro e Marina di Camerota. In alternativa, potete prendere un traghetto o un aliscafo dal Molo Beverello di Napoli e raggiungere una delle tre isole del golfo partenopeo, Ischia, Capri e Procida, tra spiagge libere e stabilimenti a pagamento.

Pasquetta alla Reggia di Caserta dopo 25 anni.

Grande attesa per la riapertura a Pasquetta del parco della Reggia di Caserta. È la prima volta dopo 25 anni che si verifica un evento simile, cioè dal 1992, quando fu decisa la chiusura a causa del grande afflusso di persone che causava danni ai giardini e alle fontane. I turisti e i curiosi potranno accedere solo dall'ingresso principale dal lato di Piazza Carlo III, dove sono presenti anche i tornelli, e previo pagamento del biglietto di 12 euro. Saranno vietati palloni, tavolini, e altri oggetti per fare picnic. La direzione del Museo ha anche spiegato che "solo per tale giornata sarà sospeso l'ingresso per i possessori di biglietto nominativo del Parco". Sempre in zona Caserta, ci sarà per il Lunedì in Albis anche l'apertura straordinaria del Belvedere di San Leucio dalle ore 08:00 alle 14:00. Il biglietto intero costa 6 euro, il ridotto 3 euro. Per ulteriori informazioni potete chiamare il numero 0823.301817.

Domenica e lunedì di festa allo zoo di Napoli.

Per tutti gli amanti degli animali, grandi e piccoli, ci sono numerosi eventi in programma allo Zoo di Napoli, in zona Fuorigrotta, per tutto il weekend di Pasqua. Si tratta di un'ottima alternativa per chi voglia stare immerso nella natura restando in città. Si comincia sabato 15 aprile con la visita guidata "Tu che uovo sei?" a partire dalle ore 11:00, durante la quale i visitatori impareranno a conoscere le varie tipologie di questo che è un simbolo della festività in corso, seguito da un corso didattico e pratico che si concluderà con la realizzazione di uova decorate. Domenica 16 aprile ci sarà la caccia all'uovo dalle 09:30 fino alle 13:00 e infine lunedì 17 si potrà assistere ai pasti degli animali e ascoltare le spiegazioni degli operatori. Per prezzi, prenotazioni e ulteriori informazioni potete visitare la pagina Facebook ufficiale dell'evento.

Pasqua a misura di bambino: Ippodromo di Agnano e Lungomare.

Se avete bambini al seguito e volete andate proprio sul sicuro, a Pasquetta non vi resta che andare all'Ippodromo di Agnano, con giochi, colazioni a sacco e tante attività in programma per tutta la famiglia. L'ingresso costa 5 euro a persona, l'apertura dei cancelli è a partire dalle ore 10:00. Previsti giochi musicali, angolo per tatuaggi, jumping con percorso a ostacoli, tiro con l'arco, spettacolo delle bolle, freccette e bowling gonfiabili, oltre a tanti laboratori per la realizzazione di lavoretti pasquali. Per ulteriori informazioni consultate il sito internet dedicato. Per una passeggiata con tutta la famiglia è infine da non perdere neanche l'evento "Creando sulla sabbia", che si svolgerà sul Lungomare Caracciolo all'altezza della Colonna Spezzata fino al prossimo 27 aprile e che vi permetterà di ammirare da vicino megasculture di sabbia create da artisti di fama internazionale come Walter Fantino e Alessandra Cosmi.