824 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Maggio 2020
14:02

A Pozzuoli dall’11 maggio si può passeggiare in spiaggia. Vietato fermarsi a prendere sole

Ordinanza del sindaco VIncenzo FIgliolia: “Si potrà passeggiare in spiaggia da domani, lunedì 11 maggio, a Pozzuoli, con l’obbligo di indossare la mascherina, ma non ci si potrà fermare per prendere il sole, né giocare a pallone. Sarà possibile, inoltre, correre sulla battigia solo dalle 6 alle 8,30 del mattino, ma bisognerà rispettare la distanza sociale di 2 metri dalle altre persone. Ok anche alla pesca sportiva”.
A cura di Pierluigi Frattasi
824 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Si potrà passeggiare in spiaggia da domani, lunedì 11 maggio, a Pozzuoli, con l'obbligo di indossare la mascherina, ma non ci si potrà fermare per prendere il sole, né giocare a pallone. Sarà possibile, inoltre, correre sulla battigia solo dalle 6 alle 8,30 del mattino, ma bisognerà rispettare tassativamente la distanza sociale di 2 metri dalle altre persone. Ok anche alla pesca sportiva. Lo ha deciso il sindaco Vincenzo Figliolia che ha firmato un'apposita ordinanza sindacale. Continuerà fino al 17 maggio, invece, l'accesso regolamentato e ridotto agli uffici comunali. Quindi per tutta la prossima settimana, si potrà andare negli uffici anagrafici solo per gli atti di nascita e morte e le attività di protezione civile e polizia municipale. Gli altri servizi comunali riceveranno solo in caso di urgenza comprovata, con l'obbligo di prenotazione telefonica o online.

A Pozzuoli dall'11 maggio si può passeggiare in spiaggia

Una decisione molto attesa dai cittadini di Pozzuoli e delle aree circostanti che ricadono nel territorio del comune flegreo, dove sono tante le spiagge in questi giorni particolarmente appetibili per il bel tempo e le temperature miti. Proprio a inizio maggio, le spiagge hanno riaperto al pubblico. L'ordinanza sindacale numero 90 dell'8 maggio prevede che "a fare data dal giorno 11 maggio 2020, è consentito passeggiare lungo la battigia sempre rispettando l’obbligo di indossare correttamente la mascherina, con divieto di sosta sulla spiaggia per svolgere attività ludiche o ricreative o la sosta al sole". Secondo, "è consentita sulla battigia l’attività di corsa dalle 6,00 alle 8,30, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri". Terzo, "è consentita la pesca sportiva, con la limitazione di due persone sulla stessa barca se essa viene esercitata con tale modalità". Quarto, "è autorizzata la filiera della pesca sportiva limitatamente alle strette necessità della pesca". Il sindaco si è riservato la possibilità di chiudere le aree in caso di assembramenti. Per i trasgressori sono previste sanzioni da 400 a 3mila euro. Prorogato, infine, fino al 17 maggio prossimo la limitazione dell'accesso agli uffici comunali, aperti solo per gli adempimenti di nascita e morte e per le attività della polizia municipale e della protezione civile. Per gli altri servizi, e solo per comprovate urgenze, l'accesso alla casa comunale sarà permesso previa prenotazione telefonica o telematica

824 CONDIVISIONI
32644 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni