La Galleria Laziale oggi, giovedì 13 giugno 2019, poco dopo la caduta di calcinacci. [Foto / Fanpage.it]
in foto: La Galleria Laziale oggi, giovedì 13 giugno 2019, poco dopo la caduta di calcinacci. [Foto / Fanpage.it]

Ancora un crollo a Napoli: cadono calcinacci infatti dalla Galleria Laziale, il tunnel che collega il quartiere di Fuorigrotta con la zona di Mergellina, nel quartiere di Chiaia. E in poco tempo è stato subito caos: galleria chiusa ed automobilisti bloccati, con Napoli spaccata in due. Fermi ovviamente anche gli autobus, costretti a fare retromarcia una volta trovatisi davanti alle forze dell'ordine, sul posto per coordinare la messa in sicurezza della galleria.

Come raccolto sul posto da Fanpage.it, ad essere caduto è stato un fregio dalla galleria Laziale dalla parte di piazza Sannazaro. Ci sono sul posto già i pompieri ed il personale della Municipale. Il traffico è letteralmente impazzito in pochissimi minuti, con automobilisti imbottigliati nel traffico sotto il solleone. La Galleria Laziale infatti, che già nel recente passato era rimasta chiusa per lavori, collega due zone di Napoli ad alto traffico come Fuorigrotta e Mergellina, e con la sua chiusura ora il traffico sarà dirottato su altre arterie, con tempi di percorrenza più lunghi e, soprattutto, più congestionati. Dopo l'iniziale chiusura totale, è stata riaperta al traffico automobilistico, contromano, la corsia d'emergenza, da Fuorigrotta verso piazza Sannazaro.

Non c'è tregua insomma per Napoli: nei giorni scorsi, c'erano stati già altri crolli, come quello di via Port'Alba, con la caduta di calcinacci che in quel caso non avevano comportato altri danni se non delle transenne in zona, mentre poche ore prima si era verificato il ben più tragico caso dell'uomo ucciso da un cornicione staccatosi da via Duomo, e per la cui vicenda si sta ora indagando per omicidio colposo.