Foto / Fanpage.it
in foto: Foto / Fanpage.it

Scontro fra tre treni della Linea 1 della metropolitana di Napoli, in zona Piscinola. Sul posto sono accorse delle ambulanze per i feriti che, fanno sapere fonti interne dell'Azienda Napoletana Mobilità a Fanpage.it, non sono in imminente pericolo di vita. Fra questi ci sarebbe anche un macchinista dei tre convogli, rimasto ferito in maniera grave ma non in imminente pericolo di vita. Forze dell'ordine sul posto per coordinare i soccorsi e per i rilievi del caso: da accertare con precisione le dinamiche esatte ed eventuali responsabilità. Gli altri passeggeri rimasti feriti avrebbero riportato soltanto poche contusioni dovute alla caduta conseguente all'impatto, avvenuto probabilmente a velocità ridotte.  Il bilancio è  il seguente: i feriti in tutto sono 16, 4 ricoverati compreso macchinista, 12 lievi.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, un treno uscito dal deposito avrebbe colpito altri due convogli, rispettivamente nella parte anteriore e nella parte posteriore. A proposito di incidenti all'interno della metropolitana linea 1 di Napoli c'è un aneddoto che forse conoscono in pochi: nel primo giro di inaugurazione del tunnel tra Municipio e Garibaldi nei primi anni 2000, un giorno che vi fu una prova con tutti i giornalisti napoletani, si scontrarono due navette che procedevano sui binari paralleli. Qualcuno si fece male nessuno in modo grave e la notizia che inizialmente sarebbe dovuta essere quella dei lavori in stato avanzato finì per essere quella dell'incidente ancor prima che la tratta entrasse in funzione. Nei giorni scorsi, quelli immediatamente prima di Capodanno, nella zona del Frullone vi fu uno stop prolungato dei treni a causa di vandali che per imbrattare i vagoni con vernice spray erano finiti per scappare sui binari.