Pesa 305 chili ed è lunga 210 centimetri e per cuocerla sono state impiegate 4 ore. Stiamo parlando della pastiera più grande del mondo realizzata dal Gran Caffè Gambrinus per la Pasqua 2019 che quest'anno cade domenica 21 aprile. La foto del dolce gigante sta facendo il giro del web e la domanda che in molti si pongono è sempre la stessa: com'è stata cotta? Quali sono gli ingredienti? Incredibile ma vero, come spiegano a Fanpage.it Massimo Rosati, Michele Sergio e Gennaro Ponziani, ideatori del progetto, la mega pastiera è stata cotta intera, in un forno per il pane in collaborazione con il panificio Guariniello. La preparazione è stata possibile grazie anche a un attento studio degli ingredienti, ottenendo il dolce del maestro Stefano Avellano.

Gli ingredienti della pastiera napoletana gigante sono quelli di sempre. Solo in quantità industriali. Il ripieno è composto da 60 kg di ricotta, zucchero e grano. Sono state usate 600 uova e 25 litri di latte. Fondamentale anche l'uso di 25 kg di cubetti di arancio. Per l'esterno sono stati usati 20kg di farina di frumento, 7,5 kg di zucchero e 7,5 kg di burro. Ma anche 65 uova e 100 grammi di sale. La cottura di 4 ore è avvenuta a 190 gradi.

 

Prima di essere offerta, la pastiera  – che è costata oltre 7mila euro, sarà  portata in corteo su un carro allegorico intorno a piazza Trieste e Trento domani alle 12. A presentarla saranno i maestri pasticceri dello storico locale napoletano e il suo staff, il consigliere regionale dei verdi Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico di Radio Marte Gianni Simioli. Sarà poi offerta gratuitamente a chiunque voglia assaggiarla. 

Gli ingredienti della pastiera del Gambrinus
in foto: Gli ingredienti della pastiera del Gambrinus