499 CONDIVISIONI
Elezioni Regionali Campania 2020

L’ultimo sondaggio politico elettorale in Campania: M5S primo partito, poi PD e Lega Salvini

Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Lega Salvini sarebbero i primi 3 partiti se si votasse oggi. Salvini è in testa ma il trend dice che Forza Italia sta salendo. Alle Elezioni Regionali però la coalizione di centrodestra la spunterebbe su quella di centrosinistra senza i Cinquestelle. Stefano Caldoro al momento ancora il candidato con più chance fra gli elettori campani di Fdi, Fi e Lega.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Redazione Napoli
499 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Regionali Campania 2020

L'ultimo sondaggio politico riservato in Campania traccia un quadro piuttosto interessante verso le Elezioni Regionali 2020 che si terranno in autunno: se si votasse oggi alle Politiche il primo partito sarebbe il Movimento 5 Stelle,  24,3% (33,9% alle Europee del 2019), poi il Partito Democratico 21,7% (19,1% alle Europee)  e la Lega Salvini presidente, accreditata del 15,3 (19,2 alle passate consultazioni). Fratelli D'Italia decisiva nella coalizione arriva al 12,4; Italia Viva di Matteo Renzi non va oltre il 2,4. Insomma, se Pd e M5S sono i primi due partiti in assoluto, con i 5 Stelle che correranno da soli, il centrosinistra potrebbe perdere in favore di una coalizione di centrodestra compatta (anche questa, al momento, non c'è). Da segnalare la rimonta di Forza Italia che sale di un punto percentuale rispetto alle elezioni europee mentre la Lega ne perde quattro portando le due forze a giocarsi il ruolo di principale partito della Campania.

C'è una fortissima percentuale di incerti, in linea con il resto del Paese, pari al 53,2. Il sondaggio elettorale di Tecnè  di fine maggio su campione residente in Campania è quello cui ha fatto riferimento Matteo Salvini oggi a Napoli durante la sua conferenza stampa. Ovviamente il quadro di gradimento regionale risente tantissimo della composizione delle liste. Lega è primo partito ma il trend dice che forza Italia sta salendo e Lega calando.

Nell'analisi della performance dei candidati ci sono Vincenzo De Luca per il centrosinistra, Valeria Ciarambino e Sergio Costa per il Movimento 5 Stelle e per il centrodestra,  Stefano Caldoro, ex governatore e capo dell'opposizione in Regione; Severino Nappi, ex assessore fresco di passaggio con la Lega Nord;  Genny Sangiuliano attuale direttore del Tg2 e Aurelio Tommasetti, leghista, ex rettore dell'Università di Salerno-Fisciano. Il quadro è di un De Luca in vantaggio su tutti gli altri ma non eccessivamente, seguito a ruota da Caldoro, Sangiuliano, Tommasetti e Costa, Ciarambino e Nappi. Non è sondato Catello Maresca, il magistrato corteggiato da parte del centrodestra come anti-De Luca. Nel solo centrodestra è Stefano Caldoro ad ottenere il gradimento maggiore (la domanda è sul voto in caso di primarie di coalizione) tra gli elettori di Lega, Fdi, Fi. Seguono, ma molto distaccati, Sangiuliano, Nappi e Tommasetti.

499 CONDIVISIONI
252 contenuti su questa storia
Voto di scambio, 8 indagati in Campania: c'è anche il consigliere regionale Carmine Mocerino
Voto di scambio, 8 indagati in Campania: c'è anche il consigliere regionale Carmine Mocerino
Il ritorno di Mastursi (dopo la condanna) alla corte di De Luca: è capo della segreteria
Il ritorno di Mastursi (dopo la condanna) alla corte di De Luca: è capo della segreteria
Vincenzo De Luca nomina la nuova giunta regionale della Campania
Vincenzo De Luca nomina la nuova giunta regionale della Campania
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views