Non sono mancati, nemmeno durante il corso di questo mese d'agosto, in cui Napoli si è svuotata quasi completamente a causa delle vacanze, gli episodi di violenza al Vasto, il quartiere popolare a ridosso della Stazione Centrale. L'ultimo, in ordine di tempo, soltanto qualche ora fa, all'alba di questa mattina, lunedì 27 agosto, quando in via Cesare Rosaroll, come riferisce Il Mattino, due uomini sono stati accoltellati. Stando a quanto si apprende, i due sarebbero stati feriti al culmine di una rissa scoppiata all'interno di un locale sudamericano che sorge sulla via che collega Porta Capuana e via Foria.

Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia di Stato, che stanno vagliando la versione fornita della due vittime, entrambi napoletani. I due, giovanissimi, sono stati soccorsi dal 118 e portati in ospedale: in particolare, le condizioni di uno di loro, un ragazzo di 20 anni, sarebbero gravi; è ricoverato, con ferite ai glutei e al volto, all'ospedale Loreto Mare in prognosi riservata. Meno preoccupanti le condizioni di salute dell'altro ragazzo ferito, ricoverato invece con ferite alla testa e al torace all'ospedale Cardarelli.

Soltanto a Ferragosto, nel quartiere partenopeo che negli ultimi tempi è finito al centro delle cronache per i troppi episodi di violenza e l'alto tasso di criminalità, si era verificata l'ennesima rissa per strada. In via Palermo, a pochi passi da piazza Garibaldi e dal principale scalo ferroviario di Napoli, alcuni extracomunitari si erano picchiati a mani nude prima e a colpi di bottiglia poi, gettando nel panico i passanti.