104 CONDIVISIONI
Opinioni
29 Maggio 2019
18:40

Il boss del Rione Traiano tra gli invitati al matrimonio di Tony Colombo e Tina Rispoli

Gennaro Carra, ritenuto ai vertici del clan del Rione Traiano retto dal cognato, Vincenzo Cutolo, entrambi tra i destinatari dell’ordinanza eseguita la notte scorsa dai carabinieri, era tra gli invitati al matrimonio di Tony Colombo. I due si conoscevano da almeno 5 anni: compaiono mentre ballano e cantano insieme ad una festa privata.
A cura di Redazione Napoli
104 CONDIVISIONI
Genny Carra e Tony Colombo nel 2014
Genny Carra e Tony Colombo nel 2014

Il 28 marzo scorso, tra i 300 invitati che festeggiavano alla Sonrisa il matrimonio di Tony Colombo e Tina Rispoli, c'era anche Gennaro Carra. Genny, per gli amici. Trent'anni, marito della figlia di Salvatore Cutolo, quel "Borotalco" detenuto dal 2007 che per anni è stato il padrone incontrastato della "44" del Rione Traiano, una delle ultime piazze di spaccio-fortino che aveva resistito ai blitz e alle ordinanze. È finito in carcere anche lui nell'operazione che ha portato in manette 21 persone, tra affiliati al clan Cutolo e scissionisti del clan Petrone.

Tra i destinatari dell'ordinanza eseguita dai carabinieri della Compagnia Bagnoli compaiono anche Salvatore Basile, "Cozzeca nera", 28 anni, Gennaro Cozzolino, 29 anni, Emanuele Manauro, 26 anni, Salvatore Lazzaro, 26 anni, e Gianluca Orfeo, 29 anni: sono tutti già detenuti e sono accusati di essere quel manipolo che nel 2016 aveva cercato di affrancarsi dal gruppo di "‘o nano" terrorizzando il Rione Traiano a suon di stese coi mitra. E tra gli arrestati c'è anche Domenico Equabile, padre di Arturo, il ragazzo che i carabinieri ricercavano nella notte in cui morì Davide Bifolco e che successivamente si è scoperto gestisse una delle piazze di spaccio del Rione Traiano.

Ma, tornando a Carra, anche lui è un nome ben noto. Per gli inquirenti è ai vertici dell'organizzazione fondata dal suocero e retta dal cognato Enzo, fratello della moglie. Nel 2017 era stato accusato di molestie dalla figlia 15enne di una coppia del Rione Traiano, anche loro coinvolti nel mondo della malavita; storia mai chiarita, a cui seguì un raid intimidatorio: davanti al portone di quella famiglia si presentarono Carra e la moglie, Candida Cutolo, Bruno Annunziata, Vincenzo Cutolo e spararono tre colpi di pistola. I quattro erano stati arrestati nel febbraio 2017 e i tre uomini sono tra i nomi dei destinatari dell'ordinanza eseguita nella notte tra il 27 e il 28 maggio.

Con Tony Colombo la conoscenza risale però almeno a cinque anni fa, quando, il 2 luglio 2014, su Facebook è stato pubblicato un video che li ritrae cantare e ballare insieme durante quella che sembra una festa privata. Probabilmente una delle tante a cui ha presenziato il popolare neomelodico, ma la frequentazione deve essere proseguita anche dopo quella notte, tanto da inserirlo nella lista degli invitati al suo matrimonio.

104 CONDIVISIONI
"Dovete visitare prima me", e prova a sfondare una porta urlando contro altri pazienti
Dagli sfollati di Ischia lettera a Mattarella e Meloni:
Dagli sfollati di Ischia lettera a Mattarella e Meloni: "Servono più soldi per mettere in sicurezza l'isola"
Covid, la Campania diventa regione a rischio moderato. Il Ministero:
Covid, la Campania diventa regione a rischio moderato. Il Ministero: "Usate le mascherine"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni