Sono saliti a 1.454 i casi di pazienti positivi al coronavirus Sars-Cov-2 in Campania. Lo comunica l'Unità di Crisi, che ha diffuso i dati aggiornati alle ore 22 di oggi, 26 marzo. Nella giornata di oggi sono stati esaminati 1.061 tamponi, di questi 145 sono risultati positivi. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia, sono stati analizzati 9.728 tamponi in regione. In particolare, oggi sono stati esaminati: 369 tamponi (35 positivi) al Cotugno di Napoli; 102 tamponi (52 positivi) all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno; 78 tamponi (7 positivi) all'ospedale Moscati di Avellino; 253 tamponi (25 positivi) nell'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno; 65 tamponi (13 positivi) nei laboratori della Federico II; 87 tamponi (1 positivo) all'ospedale Moscati di Aversa; 65 tamponi (2 positivi) all'ospedale Sant'Anna di Caserta; 42 tamponi (10 positivi) nell'ospedale San Paolo di Napoli.

I decessi di persone risultate positive al virus sono in totale 83, mentre i guariti sono 58. Le persone ricoverate che presentano sintomi da Covid-19 sono 448, delle quali 114 in terapia intensiva, mentre altre 607 sono in isolamento domiciliare.

Questi invece i dati suddivisi per provincia (aggiornati alle 17 del 25 marzo):

  • Provincia di Napoli: 626 (322 Napoli Città e 304 Napoli provincia);
  • Provincia di Salerno: 220:
  • Provincia di Avellino: 172;
  • Provincia di Caserta: 165;
  • Provincia di Benevento: 14;
  • Altri in fase di verifica: 2

Il Comune di Napoli ha diffuso un aggiornamento alle ore 12.00 del 26 marzo, specifico sulla città di Napoli: 335 positivi, 42 asintomatici, 91 ricoverati in ospedale (di cui 9 in terapia intensiva), 227 in isolamento a casa, 17 deceduti e 43 clinicamente guariti. Dopo la provincia di Napoli (il cui capoluogo è anche l'unica città singola in tripla cifra per numeri di casi positivi) e Salerno, anche quelle di Avellino e Caserta si avvicinano a quota 200. Bene per il momento la sola provincia di Benevento, che ha visto un aumento considerevole negli ultimi giorni (da 4 casi a 14) ma i cui numeri per ora fanno tirare un sospiro di sollievo. Sempre dal Sannio è giunta ieri la notizia della guarigione di Daniela De Rosa, la dottoressa di Ariano Irpino, tra i primi casi di positività al coronavirus della cittadina della provincia di Avellino. Buone notizie da Ariano Irpino: nel "focolaio" avellinese, non si sono registrati casi nella giornata di ieri, mentre Torre del Greco, nel Napoletano, vede salire il numero di contagiati di altre tre unità, portando il computo totale a quota 44, di cui 22 ricoverati in ospedale, 15 in isolamento domiciliari e 7 deceduti.

Oggi in Campania sono arrivate circa 71mila mascherine e 2.100 tute protettive. Proseguono, intanto, i lavori per l'allestimento dell'ospedale da campo accanto all'Ospedale del Mare, che a pieno regime potrà ospitare 72 pazienti in terapia intensiva.