La Linea 1 della metropolitana di Napoli sarà operativa anche domani, giovedì 16 gennaio, sulla sola tratta tra le stazioni di Colli Aminei e Dante. Tagliate fuori, quindi, le fermate di Piscinola, Frullone e Chiaiano (periferia nord di Napoli) e Toledo, Municipio, Università e Garibaldi (tutto il centro storico). Per questo, l'Azienda Napoletana Mobilità ha comunicato come raggiungere e come spostarsi nelle zone in cui, normalmente, opera l'intera Linea 1. Intanto, proseguono le attività di ispezione e verifica da parte dell'autorità giudiziaria, dopo l'incidente che ieri ha visto coinvolti tre treni e causato una decina di feriti. Con la Linea 1 parzialmente interrotta, l'Azienda Napoletana Mobilità ha disposto fin da subito il potenziamento del servizio autobus ordinario ed attivato linee sostitutive per coprire le tratte interrotte.

La stessa Anm ha fatto sapere che il proprio personale ha lavorato fino alle 4 della scorsa notte per liberare i binari, avvalendosi anche di una gru esterna, per rimettere i binari in maniera corretta sui treni. Operazione alla quale ha preso parte anche la Polizia Municipale, che ha regolato il traffico nell'area. Un altro treno che invece era in manutenzione programmata, è tornato operativo: salgono dunque a sette i treni disponibili per la Linea 1.

I servizi di copertura della tratta interrotta

L'Azienda Napoletana Mobilità ha fatto sapere che per le tratte interrotte della Linea 1 della metropolitana sono previsti servizi bus aggiuntivi. E nel dettaglio, si tratta della Linea Bus 665, a copertura della tratta non coperta dalla Linea 1 della metro. Sarà attiva dalle 6 alle 23, con cadenza di 15 minuti, e seguirà il percorso: v. Zuccarini – c.so Campano – v. Scaglione – Rocco di Torrepadula – v. De Amicis – v. Pansini – v. Semmola – v. D'Antona –  – v. Pietravalle – v. De Amicis – Rocco di Torrepadula – v. Scaglione – c.so Campano – v. Zuccarini. Analogamente, le Linee bus C67 e 168 riprenderanno da domani il loro percorso originario, senza più prolungare rispettivamente per piazza Dante e Chiaiano come eccezionalmente hanno fatto oggi.

I percorsi alternativi comunicati da Anm

Per chi invece deve spostarsi da e verso le altre zone che, comunemente, erano raggiungibili attraverso la Linea 1 della metropolitana, l'Azienda Napoletana Mobilità ha comunicato questi percorsi alternativi:

– da Marano per il Centro: da Marano (Via G. Falcone) linea bus 162 fino al Frullone da dove è possibile effettuare interscambio con la Linea bus 168 per piazza Dante oppure sempre da Marano la Linea Bus 165 fino al Cardarelli e Linea bus 604;
– da Piscinola per Colli Aminei: Linea Bus R5 fino a Carlo IIII e interscambio con Linee Bus 147 – 184 – 182 – 201 fino al Museo e interscambio con la Linea Bus 604;
– da Piscinola per Vomero: Linea bus R5 fino a Garibaldi, interscambio con Metro L2 fino a Montesanto e Funicolare Montesanto; oppure Linea Bus R5 fino a p.za Carlo IIII e interscambio con Linee Bus 147 – 184 – 182 – 201 fino al Museo e Linea Bus 604 oppure la linea bus 178 in piazza TAFURI fino al Museo e da qui Linea Bus 139;
– da Garibaldi al Vomero: Linea Bus R2 fino a piazza Trieste e Trento e Funicolare Centrale a P.tta Augusteo oppure Metro L2 da Garibaldi fino a Montesanto e da lì utilizzare la Funicolare Montesanto oppure la Linea Bus 139 da piazza Dante;
– da Garibaldi al Cardarelli/Policlinico: metro linea 2 fino a P.za Cavour, dalla fermata di via Costantinopoli Linee bus 139 – 604 oppure Linea Bus R5 fino a P.za Carlo III e interscambio con Linee Bus 147 – 184 – 182 – 201 fino a Museo per intescambio con la Linea 604;
– da Fuorigrotta al Policlinico: Linea bus 181 fino a Medaglie d'Oro dove utilizzare Linee Bus C44 e 139;
– dal Policlinico a Garibaldi: Linea bus 604 fino a Museo e interscambio con Metro linea 2;
– dal Vomero per Chiaiano: Linea Bus C44 da via Niutta fino al Cardarelli e interscambio con Linea Bus 165 per Chiaiano.